Scrittura maiuscola biblica

Questo appunto si riferisce al corso di Paleografia greca tenuto dal professor Santo Lucà. La scrittura maiuscola biblica (II-IV sec. d.C.) presenta asse rigidamente verticale, modulo costante quasi quadrato, forme geometriche, tratti verticali di massimo spessore, orizzontali di minimo spessore con effetto di chiaroscuro. Si chiama maiuscola biblica perché i tre codici più rappresentativi di questa scrittura contengono testi biblici:
- Codice Vaticano greco 1209 o Codice B;
- Codice Sinaitico;
- Codice alessandrino.
A partire dal V sec. questa grafia comincia a presentare deroghe dalle forme canonizzate, es.:
- Codice Vindobonensis Mediceus greco 1.

  • Esame di Paleografia greca docente Prof. S. Lucà
  • Università: Tor Vergata - Uniroma2
  • CdL: Corso di laurea in lettere
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Paleografia greca e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Lucà Santo.

Altri contenuti per Paleografia greca

 
2.99 €
 
2.99 €

Altri contenuti per Lettere

 

Concetto antropologico di cultura


· Tor Vergata - Uniroma2
Gratis
 
Gratis
 

Antropologia del nome


· Tor Vergata - Uniroma2
Gratis
 

Simboli, valori e pratiche del vino


· Tor Vergata - Uniroma2
Gratis
Trova ripetizioni online e lezioni private