Rifiuto del peccato originale da parte di Kant

Questo appunto si riferisce al corso di Filosofia teoretica tenuto dal professor Franco Restaino. Secondo il racconto biblico Adamo ed Eva hanno in sé l'innocenza senza avere la tendenza al male, che subentra per intervento di un fattore esterno. Secondo Kant invece prima di scegliere l'uomo ha in sé l'innocenza ma anche la tendenza al male, l'uomo è innocente fino al momento in cui sceglie di agire secondo una massima cattiva, la sua azione è sempre libera, perciò deve essere sempre ritenuta un uso originario del libero arbitrio. In questo modo Kant rifiuta la dottrina del peccato originale e mina il fondamento stesso del Cristianesimo: secondo Kant infatti l'uomo non ha bisogno di Cristo per essere salvato, in quanto l'uomo stesso, scegliendo il bene, può vincere la tendenza la male che lui stesso ha prodotto scegliendo il male. Retroterra culturale di Kant è il luteranesimo.

  • Esame di Filosofia teoretica docente Prof. F. Restaino
  • Università: Tor Vergata - Uniroma2
  • CdL: Corso di laurea in lettere
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Filosofia teoretica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Restaino Franco.

Altri contenuti per Filosofia teoretica

Altri contenuti per Lettere

 

Concetto antropologico di cultura


· Tor Vergata - Uniroma2
Gratis
 
Gratis
 

Antropologia del nome


· Tor Vergata - Uniroma2
Gratis
 

Simboli, valori e pratiche del vino


· Tor Vergata - Uniroma2
Gratis
Trova ripetizioni online e lezioni private