Pace di Antalcida

Questo appunto si riferisce al corso di Storia greca tenuto dal professor Eugenio Lanzillotta. Il gran re aveva abilmente manovrato Sparta e Atene spingendole ancora a farsi guerra tra loro e a indebolirsi. Egli infatti sarebbe stato più forte e ingerente finché le città greche fossero state in guerra tra loro. Nel 386 il gran re convocò i rappresentanti delle città greche a Sardi e dettò le condizioni di pace. Per questo la pace è detta pace del gran re o di Antalcida, dal nome del navarca spartano che in quegli anni aveva trattato con il gran re. Le città greche dell'Asia minore tornavano a pagare il tributo; veniva revocata la pace di Callia e tutto ciò che si era ottenuto con le guerre persiane; Sparta tornava a essere garante dell'ordine; tutte le leghe dovevano essere sciolte e le città greche dovevano mantenere l'autonomia, senza la possibilità di alleanze.

  • Esame di Storia greca docente Prof. E. Lanzillotta
  • Università: Tor Vergata - Uniroma2
  • CdL: Corso di laurea in lettere
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher vipviper di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia greca e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Lanzillotta Eugenio.

Altri contenuti per Storia greca

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private