Lingue sintetiche e analitiche

Questo appunto si riferisce al corso di Glottologia tenuto dal professor Paolo Poccetti. In latino e italiano ci sono casi di compresenza di forme sintetiche e forme analitiche. Vi sono lingue (prevalentemente) sintetiche e lingue (prevalentemente) analitiche. Tra lingue sintetiche e lingue analitiche si può fare una distinzione sotto due punti di vista: quello della classificazione e quello dell'evoluzione. Le lingue sintetiche esprimono le categorie grammaticali all'interno della parola. Le lingue analitiche proiettano le categorie grammaticali all'esterno della parola. Le lingue analitiche sono state considerate un'evoluzione delle lingue sintetiche. C'è una tendenza dalla sinteticità verso l'analiticità.

  • Esame di Glottologia docente Prof. P. Poccetti
  • Università: Tor Vergata - Uniroma2
  • CdL: Corso di laurea in lettere
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Glottologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Poccetti Paolo.

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private