Lingue indo-europee nel mondo

Questo appunto si riferisce al corso di Storia e geografia linguistica dell'Europa tenuto dal professor Antonio Filippin. Al di fuori dell'Europa la presenza di lingue indo-europee è legata alle vicende di colonizzazione. L'inglese è la lingua indo-europea di maggior diffusione al di fuori dell'Europa: è parlato in negli Stati Uniti, in Australia, nella repubblica del Sud Africa. Subito dopo l'inglese, lo spagnolo presenta il maggior numero di parlanti nel mondo: esso è parlato in America centrale e meridionale. Nel Canada, invede, il francese è in via di regressione, e inoltre si parla ad Haiti, e in Africa in alcuni stati. In Africa si parlano anche spagnolo, inglese e tedesco in Namibia. Il portoghese è parlato in Brasile.

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia e geografia linguistica dell'Europa e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Filippin Antonio.

Altri contenuti per Storia e geografia linguistica dell'europa

 

Legge di Grimm e legge di Verner


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €
 

Linguistica sincronica e diacronica


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €
 
2.99 €
 

Interferenza linguistica


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private