Lettera di Poliziano a Paolo Cortese

Questo appunto si riferisce al corso di Filologia della letteratura italiana mod. B tenuto dal professor Francesco Iovine. Paolo Cortese fu nel '400 fautore del ciceronianesimo. Nella lettera di Poliziano a Paolo Cortese, Poliziano dissente da Paolo Cortese riguardo allo stile. Ritiene infatti che non bisogna apprezzare solo quelli che scrivono seguendo il modello di Cicerone, ma piuttosto quelli che scrivono secondo un proprio stile. Non propone in alternativa un'imitazione eclettica, ma un ampliemento delle proprie letture e della propria consuetudine con i classici.

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Filologia della letteratura italiana mod. B e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Iovine Francesco.

Altri contenuti per Filologia della letteratura italiana

 

Petrarca, RVF XXX


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €
 

Lettera di Petrarca a Boccaccio sull'imitazione


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €
 

Guinizzelli: metafora dell'uccello catturato


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €
 

Petrarca, RVF XXII


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private