Hume, Dialoghi sulla religione naturale, parte seconda

Questo appunto si riferisce al corso di Filosofia teoretica tenuto dal professor Franco Restaino. La seconda parte dei Dialoghi sulla religione naturale di Hume si apre con l'affermazione da parte di Demea che non è in discussione l'esistenza di dio tra gli intellettuali, ma la natura di dio, che secondo Demea è incomprensibile e sconosciuta per le deficienze del nostro intelletto. La tesi estrema di Demea è che della natura di dio non si può dire né pensare nulla. Demea si richiama a Malebranche, filosofo francese, secondo il quale di dio non si può dire che cos'è, si può dire solo che non è materiale. Sul fatto che non si può dire nulla della natura di dio anche Filone concorda con Demea.

  • Esame di Filosofia teoretica docente Prof. F. Restaino
  • Università: Tor Vergata - Uniroma2
  • CdL: Corso di laurea in lettere
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Filosofia teoretica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Restaino Franco.

Altri contenuti per Filosofia teoretica

Altri contenuti per Lettere

 

Concetto antropologico di cultura


· Tor Vergata - Uniroma2
Gratis
 
Gratis
 

Antropologia del nome


· Tor Vergata - Uniroma2
Gratis
 

Simboli, valori e pratiche del vino


· Tor Vergata - Uniroma2
Gratis
Trova ripetizioni online e lezioni private