Gadda, Carlo Emilio - La cognizione del dolore, struttura dell'opera

Appunti presi a lezione sulla struttura dell'opera La cognizione del dolore.
• E’ una costruzione diversa, non compatta, ha uno statuto autobiografico anche se è scritta in 3a persona.
• E’ una scrittura che non procede per selezione ma per accumulo, non ci sono parole iniziali e finali. Non sembra un’opera compiuta, ma un brogliaccio, qualcosa da recitare.
• La CDD è un’opera che nasce da una serie di strati che si accumulano man mano nel tempo. E’ una struttura aperta, Gadda non seleziona ma accumula.

  • Esame di Letteratura Italiana Contemporanea docente Prof. S. Tamiozzo
  • Università: Ca' Foscari Venezia - Unive
  • CdL: Corso di laurea in lingue e civiltà moderne e contemporanee
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher emmebivenezia di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Letteratura Italiana Contemporanea e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Ca' Foscari Venezia - Unive o del prof Tamiozzo Silvana.

Altri contenuti per Letteratura italiana contemporanea

 

Gadda, Carlo Emilio - La scrittura


· Ca' Foscari Venezia - Unive
Gratis
 

Gadda, Carlo Emilio - La vita


· Ca' Foscari Venezia - Unive
Gratis
Trova ripetizioni online e lezioni private