Fisica I - Meccanica, fluidomeccanica e Termodinamica

Il presente testo costituisce una sintesi completa del corso di Fisica I, di G. Raso, ed è diviso in due sezioni distinte: “Meccanica” e “Fluidomeccanica – Termodinamica”. Le fonti sono appunti presi a lezione, il libro “Elementi di fisica vol.1 Meccanica e termodinamica” (Mazzoldi, Nigro, Voci) e, dove necessario, approfondimenti sul web.
Per la generalità dei temi trattati, la dispensa è consigliata per qualsiasi allievo ingegnere che deve studiare la meccanica e la termodinamica di base e dunque, in sostanza, che deve affrontare lo studio di qualsiasi corso di Fisica I. Si tratta infatti di una dispensa esaustiva e sintetica allo stesso tempo, utile quale materiale didattico sussidiario da affiancare ad un libro di testo per una comprensione ottimale delle nozioni di base della fisica classica.
Segue una breve descrizione dei contenuti.

La prima sezione è relativa alla meccanica. È divisa in 5 capitoli. Il primo è un breve capitolo introduttiva che mostra le principali unità di misura che verranno adottate in seguito, nozioni di base di calcolo vettoriale e i concetti base di sistema di riferimento ed errore. Il secondo capitolo tratta tutta la didattica relativa alla cinematica, dai moti rettilinei ai moti nel piano e nello spazio. Il terzo capitolo è relativo alla dinamica del punto materiale e pertanto spiega esaustivamente le leggi di Newton, forze, vincoli, attriti, lavoro, momenti angolari e momenti di una forza, etc. Il terzo capitolo passa ai sistemi di punti materiali, e quindi parte dal concetto di centro di massa e dal teorema
di Konig, per arrivare a studiare i fenomeni d’urto. L’ultimo capitolo è invece dedicato alla dinamica del corpo rigido (teorema di Huygens – Steiner), moto di rotazione, moto di puro rotolamento, pendolo composto e statica dei corpi rigidi.
La seconda sezione si compone di sei capitoli, dei quali il primo è dedicato alle basi della fluidomeccanica (legge di Stevino e di Archimede, equazione di Bernoulli, etc.), i restanti allo studio della termodinamica, ed in particolare: concetto di equilibrio termico e dilatazione, calorimetria (lavoro, energia, calore), calore latente, i tre principi della termodinamica, gas ideali e trasformazioni termodinamiche, macchine termiche e cicli (Carnot, ciclo frigorifero).

  • Esame di Fisica docente Prof. G. Raso
  • Università: Palermo - Unipa
  • CdL: Corso di laurea in ingegneria gestionale (AGRIGENTO, PALERMO)
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher RiccardoScimeca di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Fisica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Palermo - Unipa o del prof Raso Giuseppe.
Trova ripetizioni online e lezioni private