Home Invia e guadagna
Registrati

Password dimenticata?

Registrati ora.

Diritto penale - chiusura delle indagini preliminari

Appunti per l’esame di Diritto penale. Viene trattata la chiusura delle indagini preliminari, con particolare riferimento alla prorogadelle indagini, l’archiviazione, il rinvioa giudizio e la classificazione delle alternative all’accoglimento della r

... Espandi »ichiesta di archiviazione. « Comprimi
Compra 2.99 €

Media: 5

  • 0
  • 06-12-2012
/7
 
+ - 1:1 []
 
< >
Diritto penale - chiusura delle indagini preliminari
Scrivi la tua recensione »

Recensioni di chi ha scaricato il contenuto

Anteprima Testo:
LA CHIUSURA DELLE INDAGINI PRELIMINARI LA PROROGA DELLE INDAGINI DURATA IP: 6 MESI A DECORRERE DALL’ISCRIZIONE DELL’INDAGATO NEL REGISTRO DELLE NOTIZIE DI REATO 1 ANNO SE SI PROCEDE PER REATI DI PARTICOLARE GRAVITÀ, COME ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DI STAMPO MAFIOSO (ART. 407/2) I TERMINI SONO SUSCETTIBILI DI PROROGA AFFIDATA AL GIP IL PM, INDICANDONE I MOTIVI E PRIMA DELLA SCADENZA DEI TERMINI, GIP CHIEDE LA PROROGA AL IL QUALE PROVVEDE A NOTIFICARE TALE RICHIESTA AI CONTRO INTERESSATI (QUESTI POSSONO CONTRO DEDURRE PRESENTANDO MEMORIE) TUTTI I SOGGETTI INTERESSATI IN CAMERA DI CONSIGLIO PER DISCUTERNE QUALORA SUSSISTANO DUBBI SULL’OPPORTUNITÀ DELLA PROROGA STESSA SE RIGETTA IL GIP IMPONE AL PM DI PRENDERE SUBITO LA DECISIONE SE ARCHIVIARE IL CASO O RINVIARE A GIUDIZIO L’INDAGATO SE ACCOGLIE LA PROROGA È DI MAX 6 MESI (LA RIPETIZIONE DELLE PROROGHE INCONTRA UN LIMITE DI 18 MESI NEI CASI ORDINARI E 2 ANNI NEI CASI DI CRIMINALITÀ ORGANIZZATA) L’INDAGATO PUÒ RICHIEDERE LA PROROGA... Espandi » IN ACCORDO CON IL PM SE ENTRAMBI VOGLIONO RICHIEDERE L’INCIDENTE PROBATORIO IL PM DOPO LA CHIUSURA DELLE IP PUÒ CONTINUARE A SVOLGERE INDAGINI ANKE SE QUESTE POSSONO RISULTARE INUTILIZZABILI IN FASE DIBATTIMENTALE A MENO CHE L’IMPUTATO NN SIA D’ACCORDO IL PM CONCLUSE LE IP PUÒ NN DECIDERE SUBITO PER IL RINVIO A GIUDIZIO O PER L’ARCHIVIAZIONE, IN QUANTO I TERMINI DI PRESCRIZIONE CONTINUANO IL LORO CORSO, XÒ L’INERZIA DEL PM PUÒ PORTARE ALL’AVOCAZIONE DELLE IP DA PARTE DELL’INDAGATO DOPO LA CHIUSURA DELLE IP SI HA TRASMISSIONE ALL’INDAGATO-IMPUTATO DELL’AVVISO DI CONCLUSIONE DELLE IP (415BIS) CHE DEVE ESSERE SPEDITO SIA IN CASO DI PROCEDIMENTO CONNESSO AD UDIENZA PRELIMINARE O NO; QUESTO ATTO DEVE CONTENERE: • DEPOSITO DEGLI ATTI DEL FASCICOLO DEL PM • FACOLTÀ DI PRESENTARE MEMORIE • FACOLTÀ DI PRODURRE DOCUMENTI • FACOLTÀ DI DEPOSITARE INDAGINI DIFENSIVE • RICHIESTA AL PM ULTERIORI INVESTIGAZIONI • INTERROGATORIO 88 → L’INDAGATO DEVE PRESENTARE GLI ATTI ELENCATI SOPRA CON UN TERMINE PERENTORIO DI GIORNI A PENA DI NULLITÀ DI TUTTO CIÒ KE VARRÀ FATTO SUCCESSIVAMENTE, PER IL PM 20 QUESTO TERMINE NN ESISTE E PER QUANTO CONCERNE LA PERSONA OFFESA QUESTA PUÒ DEPOSITARE MEMORIE IN QUALSIASI MOMENTO. DOPO LA CHIUSURA DELLE INDAGINI PRELIMINARI SI POSSONO AVERE DUE CASI: A. ARCHIVIAZIONE B. RINVIO A GIUDIZIO L’ARCHIVIAZIONE LA RICHIESTA DI ARCHIVIAZIONE È RIVOLTA AL GIP DA PARTE DEL PM QUALORA QUEST’ULTIMO RITENGA CHE LA NOTIZIA DI REATO SIA INF « Comprimi
Contenuti correlati