Differenziazione linguistica italiana

Questo appunto si riferisce al corso di Glottologia tenuto dal professor Paolo Poccetti. In Italia si individuano tre macro-aree linguistiche: l'area dei dialetti settentrionali; l'area dei dialetti toscani; l'area dei dialetti centro-meridionali. Per spiegare questa differenziazione Ascoli applica la teoria del sostrato: le tre componenti etno-linguistiche pre-latine, celtica a nord, etrusca al centro, italica al sud sarebbero state assorbite dal latino e per questo tramite avrebbero poi influenzato i dialetti italiani. Wan von Wartburg spiega invece differenziazione linguistica italiana con la teoria del superstrato: essa sarebbe dipesa dalla stratificazione di popolazioni alloglotte sul dominio linguistico latino, che le avrebbe assorbite.

  • Esame di Glottologia docente Prof. P. Poccetti
  • Università: Tor Vergata - Uniroma2
  • CdL: Corso di laurea in lettere
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Glottologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Poccetti Paolo.

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private