Creolo e pidgin

Questo appunto si riferisce al corso di Storia e geografia linguistica tenuto dal professor Antonio Filippin. Una lingua creola costituisce una fase successiva a un registro di lingua specialistico, il pidgin, che nasce per esigenze di comunicazione settoriale dall'incontro di due lingue diverse. Il pidgin è lo strumento linguistico cui si è dato vita nelle colonie, con un lessico derivato dalle lingue dei colonizzatori e dei colonizzati, settoriale, limitato alle necessità d'uso, senza grammatica in cui le parole sono accostate senza essere flesse. Il creolo è la fase successiva: il pidgin diventa lingua madre, amplia il lessico e introduce una sorta di grammatica.

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia e geografia linguistica dell'Europa e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Filippin Antonio.

Altri contenuti per Storia e geografia linguistica dell'europa

 

Legge di Grimm e legge di Verner


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €
 

Linguistica sincronica e diacronica


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €
 
2.99 €
 

Interferenza linguistica


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private