Che materia stai cercando?

Riassunto esame Antropologia culturale, prof. Bonato, libro consigliato Tutti in festa: Antropologia della cerimonialità  Appunti scolastici Premium

Riassunto per l'esame di Antropologia culturale, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dal docente Tutti in festa: Antropologia della cerimonialità, Bonato. La festa è stata, ed è, oggetto di osservazione e di studio per demologi, antropologi, etnologi. È un argomento che apre una gamma di complesse questioni di ordine generale, che comportano... Vedi di più

Esame di Antropologia culturale docente Prof. L. Bonato

Ulteriori informazioni

ACQUISTATO

5 volte

PAGINE

26

PESO

944.52 KB

AUTORE

mtt_sold

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Riassunto per l'esame di Antropologia culturale, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dal docente Tutti in festa: Antropologia della cerimonialità, Bonato. La festa è stata, ed è, oggetto di osservazione e di studio per demologi, antropologi, etnologi. È un argomento che apre una gamma di complesse questioni di ordine generale, che comportano problemi concettuali e di definizione. Contestazione, orgia, eversione, iniziazione, rito di passaggio, ricomposizione dell'alienazione del quotidiano, momento di socializzazione, scadenza calendariale, rifondazione del tempo o dell'inizio di anno o di stagione, documento di identità comunitaria o, più semplicemente, riposo: ecco, in sintesi e alla rinfusa, un ventaglio di ipotesi interpretative. E tutte, nonostante l'apparente contraddittorietà delle une rispetto alle altre, sono in una certa misura vere e accettabili se calate nella contingenza di un dato momento storico piuttosto che di un altro. Facendo ricorso all'osservazione etnografica e alle testimonianze orali raccolte, che costituiscono la documentazione fondamentale del lavoro, l'autore cerca di rispondere ad alcuni interrogativi. Qual è il significato della festa nell'attuale società? L'analisi della festa ci permette di entrare nel gioco locale/globale? Perché la festa, più di altri segni sociali, pare meglio esprimere la continuità, il radicamento ai valori tradizionali? La dimensione economica è indubbiamente rilevante: ma questa basta a spiegare la mole di lavoro volontario, di cura e di immagine impiegati nell'organizzazione di una festa?


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in lingue e culture per il turismo
SSD:
Università: Torino - Unito
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher mtt_sold di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Antropologia culturale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Torino - Unito o del prof Bonato Laura.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Antropologia culturale

Riassunto esame Antropologia culturale, prof. Bonato, libro consigliato Cibo e rito. Il gesto e la parola nell'alimentazione tradizionale, Grimaldi
Appunto
Riassunto esame Antropologia culturale, prof. Bonato, libro consigliato Tieni il tempo: Riti e ritmi della città 
Appunto
Riassunto esame Antropologia culturale, prof. Bonato, libro consigliato A passo di donna, Degli Espositi Elisi
Appunto
Riassunto esame Antropologia culturale, prof. Bonato, libro consigliato A passo di donna, Degli Espositi Elisi
Appunto