Come superare il test di Ingegneria: tutti i consigli

manliogrossi
Di manliogrossi

Test ingegneria

Il test di ingegneria 2016 a differenza di quello per accedere alla facoltà di Medicina non è organizzato dal Miur a livello nazionale. Il test di ingegneria 2016 infatti è organizzato a livello locale, ogni università stila quindi i regolamenti in modo autonomo. Tuttavia molti atenei aderiscono al CISIA (Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso), e in questi casi il test di ingegneria avrà la stessa struttura e si svolgerà il 1° settembre alle ore 10. Se l’Università che hai scelto ha aderito a CISIA, ecco alcuni suggerimenti utili su come superare il test di ingegneria.

Come superare il test di Ingegneria

ECCO COME ALLENARTI – La simulazione del test è sicuramente un ottimo modo per arrivare pronti e più sicuri all’appuntamento del test ingresso ingegneria 2016. Il sito del Cisia mette a disposizione dei candidati una piattaforma online per esercitarsi, che potete trovare cliccando qui. Fare la simulazione vuol dire mettersi alla prova nell'affrontare la prova che vi aspetta a settembre per entrare in uno dei corsi di laurea della facoltà di ingegneria: completandola, non solo capirete quali argomenti ripassare, ma anche se siete abbastanza bravi a gestire il tempo durante il test. Se vuoi capire come superare il test di ingegneria puoi provare anche le simulazioni online test ingegneria 2016 di Skuola.net.

COME SUPERARE IL TEST DI INGEGNERIA? CONSULTA I TEST DEGLI SCORSI ANNI – Dare un’occhiata alle prove degli anni passati, è un ottimo modo per testare le proprie conoscenze e competenze in vista del test ingresso ingegneria 2016. Un consiglio davvero utile su come superare il test di ingegneria, è dare uno sguardo alle prove degli scorsi anni. Attraverso questi esempi, infatti, è possibile capire il livello di difficoltà ed essere quindi più preparato sul test di ingegneria 2016. Puoi trovare del materiale qui.

Ecco come prepararti per i test d'ingresso

STUDIA SUL PROGRAMMA SPECIFICOInutile studiare per il test di ingegneria 2016 senza aver ben chiaro il programma specifico da affrontare. La prova di ammissione sarà incentrata in 5 sezioni: logica (15 quesiti), comprensione verbale (15 quesiti), matematica 1 (20 quesiti), scienze fisiche e chimiche (20 quesiti), matematica 2 (10 quesiti). Basterà quindi concentrarti su queste materie per sostenere e superare il test d' ingegneria 2016. La sezione di logica, è articolata in successioni di numeri e/o figure disposte in base a degli ordinamenti che devono essere individuati e proposizioni correlate da cinque affermazioni di cui solamente una è corretta. Per quanto riguarda la sezione di comprensione verbale, vengono presentati alcuni brani ciascuno seguito da alcune domande a cui rispondere. Le sezioni di matematica 1 e matematica 2 servono a verificare le nozioni fondamentali della disciplina e le competenze. La sezione invece di scienze fisiche e chimiche serve a valutare le conoscenze del candidato sulle basi delle discipline.

SAPERE COME FUNZIONA IL PUNTEGGIOOgni domanda ha cinque opzioni di risposta, ovviamente solo una è quella giusta. Ogni risposta corretta comporta l’attribuzione di un punto, una sbagliata l’attribuzione di -1/4 di punto mentre per le domande alle quali non viene data risposta, non viene assegnato alcun punteggio o penalizzazione. Ricordatevelo in sede d'esame. E' possibile raggiungere un punteggio massimo di 80 punti.

TRUCCHI PER SUPERARE IL TEST DI INGEGNERIA Prima di iniziare a rispondere alle domande, è consigliabile leggere tutto il test di ingegneria 2016 per farti così non solo un’idea generale dei quesiti ma anche per capire quali sono quelli che richiedono maggior tempo per la risposta. Ma abbiamo altri trucchetti da tenere in considerazione nel momento in cui avrai a che fare con il test. Ad esempio, è consigliabile partire subito con le domande più facili e su cui si è più veloci, e lasciare per ultime le più impegnative. Questo può regalare un vantaggio in termini di tempo: ricordate che avete 150 minuti per finire il test. Cercate, poi, di non superare di media i 2 minuti a quesito: se vedete che perdete troppo tempo, andate avanti, ci tornerete sopra in un secondo momento. Ricordate che i quesiti facili e difficili valgono lo stesso numero di punti: cercate di completare subito tutti gli esercizi più semplici in modo da guadagnare prezioso punteggio. E se non sapete una risposta, c'è un'altra strategia che può aiutarvi. E' vero che se si sbaglia si perde punteggio ma, prima di lasciar perdere, provate a partire dalle alternative di risposta proposte, anziché dal testo della domanda: dovreste poterne eliminarne con facilità almeno due, troppo poco probabili o distanti dalla soluzione finale. A quel punto sarete facilitati e potrete concentrarvi sulle due rimanenti. Meglio tuttavia non rischiare troppo, perché una risposta lasciata in bianco non comporta penalizzazione.


Manlio Grossi


Commenti
Skuola | TV
Non perdere l'ultima puntata della stagione!

Anche la Skuola Tv va in vacanza. Mercoledì prossimo infatti, ci sarà l'ultima puntata...tranquillo perchè dopo l'estate torneremo!

28 giugno 2017 ore 16:30

Segui la diretta