Drew99 di Drew99
Ominide 56 punti

Tema - Il vero significato del Natale

La festività più attesa dell’intero anno ha “dimenticato” le sue radici
Il “vero” significato del Natale
Da spiritualismo a regali e cenoni: tutto per simboleggiare il materialismo

Come ogni anno, arriva sempre il Natale! Tutti lo aspettiamo con ansia: “che bello!”. L’unico motivo per cui teniamo al Natale è perché si ricevono regali, soldi o qualcos’altro da amici e parenti. Però inviterei ogni singola persona a ricordare almeno per un istante che cosa rappresenta veramente questa festività: nel giorno di Natale ricorre la nascita di Gesù Cristo. Ovviamente a nessuno più importa di questo, forse è colpa della nuova generazione, perché se si chiede ad un bambino che cosa succede a Natale, questo risponderà: “Arriva Babbo Natale e si ricevono i regali!” Sinceramente non capisco il motivo di come si sia potuti arrivati a ‘confondere’ la nascita di Gesù con l’arrivo dei regali!

Credo perché oggi il mondo gira intorno alla moneta: tempo fa “Babbo Natale” era un certo San Nicola, vestito di verde, ma con l’arrivo della Coca Cola, questo Santo è stato dipinto come un uomo robusto, con la barba bianca, che porta regali.
Forse sarebbe più giusto festeggiare il Natale come ci invitano a fare ad esempio i servizi dei telegiornali: invece di fare un cenone di Natale con un ‘mucchio’ di roba da mangiare, di cui gran parte verrà poi sprecata e buttata, si potrebbe aiutare chi non ha la nostra stessa fortuna. Chi non ha un posto caldo dove dormire, chi non ha ‘diritto’ ad un “Cenone di Natale”.
Penso che la crisi di cui si sta parlando negli ultimi tempi e in cui siamo nostro malgrado sprofondati riguardi anche tutto questo consumismo.
La società di oggi è molto attaccata ad un regalo “materiale”, un qualcosa che lo si è desiderato per tutto l’anno e finalmente il giorno di Natale è nostro! Adesso siamo felici, perché abbiamo ottenuto quello che volevamo, ma pensando ai “meno fortunati” io consiglierei di spolverare le “cantine dei nostri cuori” e di ripulirle da tutta le cose roba inutili; solo così il Natale assumerà un nuovo aspetto, acquisterà un nuovo sapore: il sapore dell’amore!
Naturalmente questi sono tutti buoni propositi, ma non penso che molte persone siano disposte a rinunciare qualcosa a favore dei più bisognosi; questo perché tutti (o quasi tutti) siamo egoisti e pensiamo solamente a noi stessi.
Il Natale dovrebbe essere un giorno in cui smettere di correre dietro ai soldi, bisognerebbe prendersi tutti per mano e stringerla forte. Sentire il calore che viene dal cuore di ognuno di noi e magari scaldare anche quello di chi purtroppo lo ha tutto infreddolito. La felicità non la troverete mai dentro ad un pacchetto regalo, ma la troverete nell’abbraccio delle persone più care.

Hai bisogno di aiuto in Temi di Italiano Svolti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email