Ominide 50 punti

LA NASCITA DEGLI STATI UNITI D’AMERICA E L’EMERGERE DI ALCUNE LORO FONDAMENTALI CARATTERISTICHE SOCIALI E POLITICHE
La nascita degli Stati Uniti d’America coincise con la Dichiarazione d’Indipendenza del 1776 a cui seguì la guerra con l’Inghilterra per il riconoscimento della Confederazione degli Stati americani,avvenuto nel 1783.
Le caratteristiche peculiari del nuovo Stato erano emerse già prima dell’indipendenza ed assunsero maggior valore in seguito alla vittoriosa rivoluzione contro l’impero inglese. In America,infatti,non esisteva un’aristocrazia di tipo feudale,ma la società si basava sui piccoli proprietari e sulla borghesia,caratterizzata da una grande intraprendenza.
Questa spregiudicatezza negli affari ed,in generale,la volontà di affermazione del singolo individuo,è un’altra caratteristica degli Stati Uniti. Nel periodo post-coloniale essa si manifestò nella conquista dei territori occidentali,quando lo spirito pionieristico degli Americani ebbe una delle sue massime espressioni.
Comunque,sin dall’origine,il principio fondamentale che è stato alla base della società
Americana e che ne ha influenzato le scelte,è stato quello della libertà dell’individuo.
Nella Dichiarazione d’Indipendenza si affermava che la libertà è un diritto inalienabile
dell’uomo e che lo Stato doveva garantire questo diritto.
Ancor oggi,nonostante qualche tentativo di limitazione per ragioni di sicurezza nazionale,
l’inviolabilità del diritto di libertà è garantita dalla Costituzione;negli Stati Uniti,infatti,la libertà,in ogni sua espressione,sia di parola,di stampa,di riunione,ect..,è sacra e non è subordinabile a niente.
Nel corso della storia,è emerso un altro carattere tipico della società americana,cioè la sua eterogeneità e multi etnicità. Gli Stati Uniti sono sempre stati un luogo di immigrazione e
negli questa caratteristica si è consolidata;per milioni di emigranti essi hanno rappresentato l’ultima possibilità per fuggire dalla miseria e dalle persecuzioni politiche,religiose e razziali.
Da punto di vista politico,una caratteristica degli Stati Uniti è il suo federalismo,risultato
della vittoria del partito federalista su quello repubblicano,che difendeva la sovranità di ciascuna delle tredici colonie. La Costituzione del 1789 istituiva un forte potere centrale e sanciva una rigida separazione dei poteri. Ancor oggi l’esecutivo è affidato al presidente,
che è eletto dal popolo e nomina il governo,mentre il potere legislativo appartiene al congresso,formato dalla Camera dei rappresentanti e dal Senato,composto da due membri per ogni Stato,indipendentemente dalla sua grandezza. Il sistema politico si basa su un netto bipartitismo,che ha sempre garantito una civile ed efficace opposizione,con una periodica alternanza dei due schieramenti,quello repubblicano,attualmente al potere,e quello democratico.

Registrati via email