Habilis 1829 punti

La prima guerra mondiale

Tema di argomento storico
La prima guerra mondiale fu un evento importantissimo, caratterizzato dall’uso di nuove armi e nuovi mezzi di guerra.
La scintilla che fece scoppiare la guerra fu il 28 giugno del 1914, quando un nazionalista serbo uccise, a Sarajevo, l’erede al trono d’Austria, Francesco Ferdinando.
L’episodio offrì all’Austria l’occasione di risolvere la questione balcanica. Infatti dichiarò guerra alla Serbia. Subito entrarono in gioco le alleanza e si passò a una guerra europea. Le cause politiche riguardarono i contrasti fra gli Stati europei ed alcuni problemi presenti al loro interno,
tra cui, il desiderio di rivincita dei francesi nei confronti dei Tedeschi, la rivalità fra Austria e Russia, per il predominio nell’aerea dei balcani e la presenza di due schieramenti militari contrapposti: la Triplice Alleanza formata inizialmente da Germania, Austria e Italia e la Triplice Intesa, da Francia, Gran Bretagna e Russia.

I Tedeschi avevano previsto una guerra di movimento, che però poi passò ad una guerra di posizione. La novità di questa guerra rispetto alle guerre passate, fu l’uso delle trincee, un sistema difensivo utilizzato
nella guerra di posizione per ripararsi dal fuoco nemico. I militari furono costretti a viverci per lungo tempo, in uno stato di tensione e con pessime condizioni igieniche. L’Austria aveva previsto una guerra veloce, ma non fu così, anzi si espanse e il conflitto si trasformò in una guerra più lunga del previsto.
La prima guerra mondiale coinvolse tutta la popolazione, i soldati nelle trincee, i civili, uomini e donne nelle fabbriche. Le cause economiche furono molteplici: la rivalità economica, riguardante le colonie, fra Gran
Bretagna e la Germania provocata dalla rapida crescita industriale di quest’ultima, ma anche la necessità da parte delle grandi potenze di espandere il proprio mercato e favorire il proprio sviluppo industriale.
La prima guerra mondiale si concluse nel 1918 con la sconfitta dell’Austria da parte dell’Italia e Vittorio Veneto. Nel mese di novembre la Germania firmò una resa con la Francia, terminò così, dopo più di quattro anni e milioni di caduti, la prima guerra mondiale. Infine penso che questa guerra è stata una delle più atroci ed ha segnato un nuovo capitolo nella nostra
storia.

Registrati via email