Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Fratellanza - Siao tutti frateli

Tema svolto sulla sulla fratellanza degli uomini, che sono tutti uguali. Purtroppo però, da sempre, la sete di ricchezza, l’egoismo e l’avidità hanno fatto nascere un modo di pensare molto brutto ed incivile: quello razzista

E io lo dico a Skuola.net
Gli uomini secondo me sono tutti fratelli ed uguali. Purtroppo però, da sempre, la sete di ricchezza, l’egoismo, l’avidità, hanno fatto nascere un modo di pensare molto brutto ed incivile, quello razzista. Il razzismo in realtà è un’ideologia che nasce in chi considera inferiore una razza umana diversa dalla propria e tende a combatterla, ad allontanarla o addirittura a distruggerla. Dalla storia abbiamo imparato che, nei secoli scorsi, i "bianchi" si recavano in Africa per catturare gli indigeni e per portarli a lavorare come schiavi nelle piantagioni di cotone americane o dovunque servisse della manodopera a buon mercato. Durante la seconda guerra mondiale, poi, si è avuto il più tragico esempio di razzismo quando Hitler, il dittatore tedesco, fece massacrare nei campi di concentramento e di sterminio gli Ebrei, che egli riteneva inferiori e addirittura da eliminare completamente. Ancora oggi molti Ebrei piangono le loro vittime e commemorano con dolore quell’atroce ricordo. Ai giorni nostri, il razzismo purtroppo è ancora vivo in molte parti del mondo. Negli Stati Uniti, paese tra i più civili e progrediti del mondo, vi sono ancora molte discriminazioni razziali nei confronti di altre minoranze etniche. Questa forma di odio e di discriminazioni tra uomo e uomo è ancora presente in forme diverse e può emergere dai modi di dire, di comportarsi, di scherzare e di pensare. Inoltre si sta diffondendo anche una nuova causa di ostilità tra persone di provenienza etnica e culturale diversa: l’intolleranza tra persone che praticano religioni diverse. Il razzismo e l’intolleranza sono nemici da sconfiggere in questo Terzo Millennio; è la sfida più importante per la nostra civiltà e per le nuove generazioni. Purtroppo assistiamo quasi tutti i giorni ad episodi di razzismo, l’ultimo si è manifestato durante una partita di calcio. Credo che ognuno di noi debba condurre una piccola battaglia perché non è possibile che ancora, nel 2009, ci sia ancora chi crede che un uomo sia inferiore ad un altro. Spero tanto che gli uomini riescano a vincere la propria avidità a il proprio egoismo facendo trionfare il sentimento della fratellanza, perché solo con l’aiuto reciproco si potrà costruire insieme un mondo migliore.
Registrati via email