Fabbian di Fabbian
Ominide 76 punti

Moda
Pearcing, tatuaggi, pantaloni a vita bassa con magliette corte e aderenti. Ecco come vestono e che forme di riconoscimento usano i teenagers del 2007, una moda che è iniziata qualche anno fa e si è espansa a macchia d’olio su tutta l’Europa o quasi; sicuramente ha colpito l’Italia da nord al sud. Ma è proprio vero quello che dice il proverbio “L’abito non fa il monaco?”. Sicuramente pearcing e tatuaggi sono i protagonisti della moda di oggi specialmente in estate quando, gli indumenti per ripararci dal freddo non sono più necessari, lasciando così spazio alla moda. I pearcing ormai si possono osservare su ogni parte del corpo, di ogni persona dal naso all’ombelico passando per la bocca e le orecchie.
Certamente questa cosa affascina molte persone, me compresa, che per sentirsi diversa o più semplicemente influenzata da questa moda vogliono avere qualcosa di particolare che gli distingua da altri. Per qualcuno i tatuaggi sono dei semplici disegni incancellabili, o per altri dei semplici scarabocchi che un giorno potresti pentirti di avere fatto. ma per i teenager? Dirlo è difficile, descriverlo ancor di più. Ma sicuramente è un'opera d’arte fatta in un momento particolare della vita, e che ti accompagnerà per sempre; un altro importante significato che caratterizza il tatuaggio è quando si decide di farne uno uguale nello stesso posto con la persona che ami. Non sempre è una buona idea ma è un bel gesto d’amore.Questi oggetti al giorno d’oggi, secondo me hanno questo significato. Ma una volta? Da una breve e non molto approfondita ricerca fatta alle medie, il tatuaggio non aveva un bellissimo significato; infatti veniva fatto ai detenuti.
Vorrei spendere qualche altra parola per commentare il proverbio accennato in precedenza. Secondo il mio punto di vista l’abito il monaco lo fa il 98% delle volte; perché anche se la moda influenza, credo che ognuno dovrebbe vestirsi come preferisce e in base ai suoi gusti personali. Oggi la moda è questa completamente differente da quella di un tempo, ma non per questo meno bella o più volgare.

Registrati via email