Ominide 8039 punti

La libertà


La libertà è una cosa importante per le persone. In alcuni paesi questa libertà è negata come in alcuni paesi africani.
In Italia c'è stato un periodo in cui la libertà di parola, di stampa e di voto sono state negate, il responsabile di tutto questo fu Benito Mussolini, leader e dittatore fascista. Mussolini chiuse le sedi dei partiti antifascisti e durante le elezioni minacciava gli elettori che non votavano per lui. Comunque essere liberi non vuol dire poter fare tutto quello che si vuole perchè non possiamo fare del male agli altri per divertimento, in quanto la nostra libertà finisce dove inizia quella degli altri.
Pochi anni fa in Sudafrica c'è stato il fenomeno dell' apartheid, cioè le persone di colore non potevano usare i mezzi pubblici dei bianchi, dovevano abitare lontano da dove vivevano i bianchi infatti la parola apartheid vuol dire " mondo a parte ".
In alcuni paesi dell'Africa i bambini invece di andare a scuola vanno a lavorare nelle fabbriche di scarpe per un piatto di pasta.
A scuola abbiamo letto un libro che si chiama "MILLE SPLENDIDI SOLI" in questo libro si parla della libertà negata alle donne afghane infatti in Afghanistan le donne non possono andare a scuola e vengono costrette a sposarsi quando sono ancora bambine e se esce il marito deve sempre accompagnarla e per tradizioni si deve mettere il burga.
Anche agli Ebrei è stata negata la libertà infatti Hitler fece un massacro uccidendone moltissimi.
Hai bisogno di aiuto in Temi di Italiano Svolti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email