Lettera al papà

Caro Papà,

Il tempo passa ma spesso le difficoltà restano. Alcune di queste sono temporanee, altre sembrano non passare mai, non importa da quanto tempo durino. Mi auguro che possano essere, da un momento all'altro, solo un ricordo.
Noi, nel nostro piccolo, non possiamo mandarle via ma possiamo conservare la speranza che il nostro domani sia migliore.
Sperare vuol dire non lasciarsi mai andare, e vivere ogni giorno con fiducia pensando che, anche se le difficoltà sono accanto a noi, non potranno mai toglierci la gioia di vivere.
Questo si può fare solo dando importanza alle cose belle che abbiamo intorno, ma a cui a volte non facciamo caso, che sono invece quelle per cui vale la pena lottare e non mollare mai, come la famiglia, il divertimento, la spensieratezza, la libertà, e tante altre cose che a noi sembrano scontate, ma chi non le ha farebbe qualsiasi cosa per ottenerle.
Dedicandosi a queste, si troverà la forza di superare le difficoltà con la fiducia che i problemi scompaiano presto.

Questa lettera non è niente in confronto a quello voi genitori mi regalate ogni giorno della mia vita, ma spero che possa comunque significare qualcosa per voi.
Per questo spero che, la prossima volta in cui ascolteremo Vasco Rossi insieme, sorrideremo anche un po' di più.

Registrati via email