Ominide 652 punti

L'evoluzione del turismo nei secoli

Originariamente, gli spostamenti avvenivano esclusivamente per affari, come nel caso dei mercanti che stavano lontani da casa da pochi mesi a qualche anno, oppure in nave o seguendo delle carovane. Inizialmente l'ospitalità era gratuita e non esisteva alcun tipo di struttura ricettiva. In particolare, nel periodo greco si riteneva che l'ospite fosse quasi un presagio inviato dagli dei, e di rimando, che l'ospitalità fosse sacra, una specie di diritto/dovere inderogabile. Essa doveva però essere ricambiata anche nel corso delle generazioni, altrimenti si sarebbe andati incontro alla sventura e al dissidio.
Nel periodo romano, vengono ideate le prime forme rudimentali di struttura ricettiva, chiamate Stationeo, che a loro volta si dividevano in Mantiones e Mutationes, situate entrambe lungo le vie di comunicazione. Le prime offrivano alloggio, servizi e pasto serale, le seconde solo sosta e ristoro.

Durante il periodo feudale, le lotte tra feudatari impedivano qualsiasi tipo di spostamento, per cui gli unici che potevano muoversi erano i mercanti o i chierici che trovavano alloggio in conventi e monasteri.
Dopo l'anno 1000 gli uomini tornano a staccarsi dalla ricerca della salvezza dell'anima e cominciano a dedicarsi a loro stessi. Di conseguenza, sebbene ancora non si possa parlare di viaggi di piacere, gli spostamenti divennero più frequenti e intorno al 1200 nacquero le prime osterie e locande (vere strutture ricettive).
Tuttavia si può parlare di industria ricettiva solo durante il 1800. In particolare, con l'avvento della macchina a vapore e delle prime ferrovie, gli spostamenti divennero più semplici e piacevoli. Si sviluppa così il turismo di piacere, diffuso fra i borghesi e i nobili. Vengono ideate le tariffe ridotte per i gruppi in treno.
La formula di hotelleria vera e propria viene però messa a punto da Cesar RItz, che introdusse innovazioni importanti nel campo dell'accoglienza:
- American Bar nell'albergo;
- Arredamento sofisticato;
- Acqua calda e Toilet in camera;
- Divisione in ranghi della sala ristorante.

Registrati via email