Ominide 50 punti

Relazione Tecnica

Le seguente relazione descrive il progetto della strada di collegamento fra la strada ................................................................

In generale, la zona non presenta particolari difficoltà topografiche, è sostanzialmente una zona semi-collinare con presenza di media vegetazione e presenza di qualche albero di quercia e ulivo.

Da indagini, acquisite da un sopralluogo effettuato si è riscontrato che la zona non è attualmente coltivata, non sono presenti strutture rilevanti e dal punto di vista geologico non si evidenziano dissesti importanti da tenere in considerazione.

Il tracciato stradale è stato studiato in funzione del rilievo altimetrico legato allo stralcio aereofotogrammetrico per la presenza marcata delle curve di livello, trattandosi di una strada di collegamento interno si è cercato di evitare la realizzazione di “opere d’arte importanti”.

Le caratteristiche principali del tracciato stradale sono:
● larghezza della sede stradale, quale 8,00 m;
● inserimento di numero 3 curve monocentriche circolari, con raggio minimo
di 40,00 ml e raggio massimo di 60,00 ml;
● pendenza della livelletta tale da garantire uno scorrimento agevole del traffico e comunque non da considerare la strada a scorrimento veloce;

La pendenza massima utilizzata nelle livellette del profilo longitudinale è del 7,0%, anche se in alcuni tratti si è riusciti a portare la pendenza minima al valore del 0,6%.

Sui due lati della strada è stata predisposta una cunetta in calcestruzzo semplice delle dimensioni tali da garantire il regolare deflusso delle acque piovane; in alcune sezioni trasversali le opere di scavo e di riporto del terreno sono sostenute da scarpate e muri di sostegno utilizzati a secondo dell’altezza o della profondità di scavo.

In particolare si è cercato di utilizzare scarpate realizzate a 45° vista la qualità del terreno presente quando l’altezza di riporto o la profondità di scavo non superi i 3,00 ml; oltre questa altezza o profondità si è pensato all’inserimento di muri di contenimento a gravità.

Per una migliore comprensione del tracciato stradale si rimanda agli allegati progettuali.

Le principali caratteristiche costruttive della strada possono così riassumersi:
● realizzazione della sede stradale attraverso opere di movimento terra, costituiti in opere di scavo e di riporto;
● realizzazione della massicciata stradale dello spessore finito di 25,00 cm, composto da materiale di idonea appezzatura e qualità, adeguatamente costipato anche con l’utilizzo di materiale stabilizzante (vedi particolare costruttivo);

● realizzazione di eventuali muri di contenimento con calcestruzzo semplice dosato a 3,00 quintali di cemento (l’eventuali sezioni dei muri saranno calcolate in funzione della spinta del terreno, di eventuali sovraccarichi e delle caratteristiche meccaniche del terreno);
● realizzazione della cunetta per la raccolta delle acque piovane di calcestruzzo semplice dosato a 2,50 quintali;
● strato bituminoso di base “BINDER” dello spessore finito di 7,00 cm di adeguata granulometria e consistenza tale da garantire un’adeguata percorribilità della strada;
● strato superiore bituminoso di usura “TAPPETO” dello spessore finito di 3,00 cm di adeguata granulometria e consistenza;
● tutte le opere di finiture, quali segnaletica orizzontale e verticale, protezione metallica ed eventuali impianti di illuminazione pubblica e quanto altro necessario.

Il tecnico:

Registrati via email