Ominide 1778 punti

Nella preistoria ci furono le prime forme di vita umana. Tutti coloro che appartengono al genere umano vengono chiamati ominidi e appartengono a loro volta alla famiglia dei primati.
La prima presenza di esseri con sembianze umane sulla terra è stata classificata A circa quattro milioni di anni fa con l'australopiteco, anche se bisogna dire che questo essere vivente era ancora una scimmia in quanto non aveva sembianze umane e non aveva presentato grandi differenze dovute all'evoluzione rispetto agli ominidi che lo seguiranno.
Questo essere vivente si chiama così in quanto veniva dall'emisfero australe è più precisamente dall'Africa. Viveva come una normale scimmia in quanto non aveva appunto divergenze molto significative. La prima forma di evoluzione si ebbe all'incirca due milioni di anni fa quando nacque l'homo habilis che è stato chiamato così in quanto era capace di utilizzare le mani.
L'homo habilis riusciva a muovere le mani proprio grazie all'evoluzione, in quanto ego a differenza dell'australopiteco aveva il pollice opponibile. Il pollice opponibile permise all'homo habilis di costruire utensili che gli servivano per cacciare la selvaggina.

Dopo l'homo habilis ci fu un'altra importante evoluzione che porto all'homo Erectus che fu molto importante per la storia dell'umanità in quanto fu il primo nella storia a riuscire a dominare il fuoco, cosa che porto molti privilegi all'uomo, quali la possibilità di essere al sicuro dalle bestie feroci, ma anche di poter cuocere la carne, cosa che fu molto importante per lo sviluppo del cervello umano.

Hai bisogno di aiuto in Preistoria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email