Teemo92 di Teemo92
VIP 3655 punti

Il 1600 è un secolo pieno di eventi e la scienza fa da padrona. Le scoperte scientifiche che caratterizzano questo periodo ricco di novità danno anche all'educazione una speciale impronta. In particolare Newton, Galilei e Keplero hanno posto le basi della scienza moderna. Newton enunciò la legge della gravitazione universale da cui dedusse il moto dei pianeti, i cicli delle maree, le orbite delle comete ecc. Galilei scoprì l’importanza dell’accelerazione dinamica, enunciò le leggi sulla caduta dei gravi e scoprì i satelliti di Giove. Keplero enunciò le sue tre leggi del moto planetario. Ci furono anche altre importantissime scoperte: il microscopio complesso, il telescopio, il barometro di Torricelli, il termometro di Galilei, gli studi sul magnetismo di Gilbert, la scoperta di Harvey sulla circolazione del sangue e moltissime altre.
Grazie a Galilei lo studio della natura tornò a essere una scienza.
Anche l’arte è un elemento prezioso di distinzione sociale, tanto che l’artista è una figura quasi divinizzata. Emergono in questo periodo le figure di Raffaello, Michelangelo. L’Italia si arricchisce di pitture, sculture e progetti architettonici di inestimabile valore. È il secolo di Bernini, Borromini, Caravaggio, Carracci.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email