Genius 5605 punti

Le scoperte geografiche del '400

Nel Quattrocento avvennero una serie impressionante di eventi importanti che determinarono la fine del Medioevo e tra questi ebbero sicuramente un certo rilievo le scoperte geografiche. Fino alla seconda metà del Quattrocento i prodotti più richiesti in Europa (provenienti soprattutto dall’Asia) arrivavano attraverso la via della Seta fino ai porti del Medio Oriente e da qui le varie navi li portavano in tutto il Vecchio Continente. Un cambiamento fu determinato dai Turchi; infatti essi bloccarono i tradizionali collegamenti con i commerci asiatici e misero una tassa sui prodotti che dovevano attraversare i loro territori. In questo modo in Europa i prodotti asiatici venivano a costare molto più e spesso era anche difficile recapitarli. Le repubbliche marinare cercarono di fare accordi commerciali con i Turchi, ma comunque i prodotti asiatici costavano ancora troppo. Nazioni lontane come la Spagna, il Portogallo e l’Inghilterra dovevano sostenere costi altissimi e molto sconvenienti per poter comprare questi prodotti. Un secondo fattore importante fu la nascita di grandi monarchie nazionali che disponevano di grandi risorse economiche per poter promuovere espansioni via mare. Un altro elemento, relativo a Spagna e Portogallo, riguardava la scarsa produttività dei suoli e la povertà della popolazione. Il Portogallo inoltre si era impossibilitato ad estendersi sulla terraferma e, avendo un territorio avaro di risorse, fu il primo a spingersi verso le espansioni via mare. I portoghesi si specializzarono nella pesca nell’Oceano Atlantico (soprattutto di merluzzo) e disponevano di esperti marinai dalle competenze nautiche avanzate. Anche la Spagna dovette inizialmente risolvere il problema della Reconquista, poi si gettò nell’espansione via mare sia perché il territorio spagnolo era brullo e poco produttivo sia perché i portoghesi avevano registrato i primi successi nelle loro spedizioni nautiche. Scoperte le Americhe, arrivarono anche la Francia e la Gran Bretagna che si diressero verso il nord America. Il risultato di tutte queste scoperte fu il lento declino del Mar Mediterraneo a favore dell’Oceano Atlantico che divenne sempre più il centro dei maggiori avvenimenti del tempo.

Registrati via email