rikivik di rikivik
Genius 6473 punti

Scoperte tencologiche e non solo della storia dal 1600

Il 600 segnò una svolta decisiva e quindi una rivoluzione nel campo della ricerca scientifica.
Dopo l’approfondimento sulle teorie di Niccolò Copernico che avevano rivoluzionato l’astronomia che si basava sull’osservazione dei fenomeni naturali e a verificare con esprimenti le ipotesi. E nacque cosi un vero e proprio meotodo formulato x la 1 volta da Renato Cartesio.lui nutriva una fiducia immensa nella ragione umana e con lui concordava Francesco Bacone che contribuì fortemente alla nascita della scienza moderna. I protagonisti della “rivoluzione scientifica “ del 600 adottarono il metodo sperimentale di ricerca di Cartesio e Bacone (osservazione, ipotesi, verifica sperimentale) e giunsero scoperte eccezionali. Galileo Galilei scoprì l’esistenza di nuovi corpi celesti e sostenne la teoria di Copernico secondo cui la terra gira intorno al sole e non il contrario. Dopo di lui altri scienziati adottarono lo stesso metodo e giunsero a grandi scoperte : Keplero formulò la teoria del moto dei pianeti attorno al sole e Isaac Newton “scoprì” la forza di gravità grazie ad una mela!!! Medicina, biologia, chimica e matematica fecero grandi passi avanti. L’inglese William Harvey descrisse il processo della circolazione sanguigna nel corpo umano; Marcello Malpigli scoprì i capillari che portano il sangue nel corpo. Blaise Pascal inventò la prima macchina calcolatrice e la chiamò La Pascalina.
Accanto alla nascita e allo sviluppo delle scienze sperimentali parliamo del grande progresso in campo tecnologico.Molte di queste invenzione furono anche frutto di fortuna e per citare un esempio significativo fu quello del cannocchiale scoperto in una vetreria mentre si pensava ai possibili modi per utilizzare le lenti. E le proprietà delle lenti sono alla base di un tipo di cannocchiale: il microscopio. E il merito dell’utilizzo scientifico di questo strumento va a Marcello malpigli. E dello stesso strumento si servi Anthony van Leeuwenhoek x scoprire i batteri. Altri strumenti come il barometro messo a punto da Evangelista Torricelli cominciò ad essere usato da tutti.
Passando al secolo dei lumi troviamo una grandissima innovazione la stampa: che è stata applicata nel campo della cultura ed in particolare è stata usata per pubblicare l’opera che è considerata il simbolo dell’illuminismo: l’Enciclopedia. Essa affascinò i contemporanei perché interpretava il diffuso bisogno di un sapere nuovo, aperto non solo alla teoria ma anche al mondo dei mestieri e delle tecniche.
Nella rivoluzione industriale inglese le + grandi invenzioni sono: la macchina a vapore rappresentò una vera rivoluzione e la sua invenzione si deve a James Watt.
Cambiando secolo nell’800 le prime invenzioni che sono alla abse della meccanizzazione del lavoro sono: le macchine a vapore che trasformano le tecniche di lavoro e riducono i tempi di produzione. Nell’ambito dei trasporti ci furono cose rivoluzionarie come: la locomotiva a vapore che percorse il viaggio inaugurale a 25 km orari vent’anni più tardi a 126 km orari. I battelli a vapore. Nel 1879 venne brevettata la prima lampadina.
Nel 900 iniziano a fiorire delle nuovi fonti telematiche come: il cinema che si afferma come mezzo di comunicazione e di arte; la radio potente strumento di diffusione delle notizie; la televisione più della radio la televisione aumenta la possibilità di condizionamento della gente; computer e internet che, secondo me, hanno rivoluzionato completamente il modo d’informazione di qualsiasi genere.
La tecnologia si è messa anche al servizio della guerra producendo: dai carri armati, agli aeroplani, dagli incrociatori, alle mitragliatrici e ancora granate e cannoni.
Ma il più grave e sbagliato uso della tecnologia nel mondo è stato quello della bomba atomica. Tra gli anni 30 e 40 si cominciò a studiare l’atomo la particella più piccola che è presente nel mondo ed è quella che è presente in ogni cosa. I tedeschi cominciarono a studiare la fissione dell’atomo in vista dell’utilizzo militare.

Registrati via email