Ominide 6600 punti

La Riforma di Zwingli

La Riforma in Svizzera si diffuse a partire da Zurigo con la predicazione di Ulrich Zwingli (1484-1531). Di Lutero Zwingli condivideva la polemica nei confronti della Chiesa romana, la giustificazione per sola fede e dunque la predestinazione. Non accettava invece la dottrina eucaristica. Per Zwingli, infatti, l'eucarestia era un semplice rito in cui si roicordava l'ultima cena, senza la presenza reale di Cristo. Così come non condivideva la concezione del battesimo che considerava una semplice cerimonia di iniziazione alla Chiesa e non un sacramento.
L'aspettò però più caratteristico della posizione zwingliana era il patriottismo: Zwingli aveva partecipato come cappellano alle battaglie combattute dagli Svizzeri e aveva assistito ai drammi della guerra. Ora auspicava che la Svizzera cessasse di inviare mercenari negli eserciti stranieri e attuasse una politica pacifica nel nome degli ideali cristiani. Aderendo alla Riforma, nel 1522 Zwingli abbandonò quindi la carica di parroco e si mise al servizio della città di Zurigo che gli affidò ri riformare la Chiesa locale. I riti cattolici vennero vietati, i beni ecclesiastici furono secolarizzati in favore di organismi assistenziali municipali, le forme del culto profondamente rinnovate, abolendo le immagini sacre e la messa. In quello stesso anno, infine, nacque un tribunale matrimoniale, con i compito di vigilare sulla moralità pubblica: ai cittadini venne imposto di prendere parte periodicamente al culto e ai fidanzati fu vietato di attardarsi nelle strade.

Sul piano politico, la Riforma acquisì l'adesione di Berna, ma i cantoni cattolici (Lucerna, Uri, Zug, Schwyz e Unterwalden) si opposero in quanto non intendevano rinunciare ai redditizi arruolamenti mercenari. Scoppiò così una guerra civile, nella quale i protestanti vennero sconfitti. Lo stesso Zwingli morì durante la battaglia di Kappel, l'11 ottobre 1531. Dopo pochi anni, la Chiesa riformata di Zurigo confluì nel calvinismo (1549).

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email