Ominide 50 punti

MARTIN LUTERO

Riformatore religioso tedesco . Dopo aver studiato all’ università tedesca, entrò in convento nel 1505 quindi ottenne la cattedra di sacre scritture a Wittenberg . Dopo aver compiuto un viaggio a Roma , rimase disgustato dalla corruzione che dominava nella corte papale , e questo, oltre a motivi interiori e spirituali come l’ ossessione della perdita della salvezza, fu la causa della sua rivolta. A partire dal 1516 Lutero cominciò a predicare dai Bianchi di e Wittemberg le sue tesi personali. L’anno successivo in seguito alla campagna delle indulgenze passò all’ azione pratica: affisse alla porta del castello di Wittenberg le celebri 95 tesi, che riscossero un successo immediato in tutta la Germania.
Nel 1520 bruciò in piazza la bolla di condanna papale , venne scomunicato, ma la riforma aveva già preso piede e cominciava a diffondersi . Messo al bando dalla dieta di Worms , lutero venne fatto rapire dal suo protettore Federico di Sassonia e tenuto nascosto per oltre un anno . Nel frattempo, la riforma era stata interpretata in senso anarchico e liberale, e venne associata dai contadini alle loro rivendicazioni sociali. La riforma riscosse successo anche tra numerosi principi , poiché consentiva di alienare i beni della chiesa.
A partire dal 1523 Lutero si schierò dalla parte dei principi , e condannò le rivolte contadine. Nonostante avesse perso l’appoggio degli umanisti, in un primo tempo favorevoli alla riforma , Lutero proseguì per la sua strada , che era adesso tesa a far divenire il luteranesimo una religione di stato per la Germania , opponendosi a ogni tentativo di conciliazione con la chiesa cattolica.

Registrati via email