superrr di superrr
Ominide 50 punti

Le Guerre di Religione in Francia

In Francia, nel 1562, il Calvinismo iniziava a diffondersi soprattutto fra i gruppi nobiliari e i contadini. I Calvinisti francesi, detti Ugonotti, volevano rivendicare le libertà feudali contro l' assolutismo monarchico.

La nobiltà francese si divise quindi in due schieramenti: da una parte i Guisa(cattolici) e dall' altra i Borbone(ugonotti). Vi erano, oltre ad interessi religiosi, degli interessi politico-economici, in quanto entrambe le casate erano imparentate con i Valois ed entrambe ambivano al Potere Regio.

La Notte di San Bartolomeo(23-24 agosto 1572) è tristemente ricordata per lo sterminio di 3000 ugonotti per ordine dei Guisa. Questo evento sancì una competizione internazionale in quanto: i Guisa vennero affiancati dalla Lega cattolica( Asburgo d' Austria,Spagna,principi di Baviera), mentre i Borbone vennero affiancati da Elisabetta d' Inghilterra e dai principi calvinisti del Palatinato renano.

Il trono finì nelle mani di Enrico di Borbona, capo ugonotto, detto Enrico IV, che con l' Editto di Nantes(1598) accordò a tutti i francesi la libertà di culto.
Gli Ugonotti ottennero per otto anni le " places de sureté", la piu famosa fu "La Rochelle".

Registrati via email