Ominide 600 punti

Guerra dei Trent’anni

  • 1608-1609: vengono costituite l’Unione dei protestanti (capeggiata da famiglia di Borbone) e la Lega Cattolica (capeggiata da famiglia di Guisa).

  • 1609: Rodolfo II (ancora re di Boemia), con la lettera di Maestà, dette la possibilità di libero culto al popolo di Boemia.

  • 1617: sul trono di Boemia sale Ferdinando II (gesuita) che ignora la lettera di Maestà e cerca di restaurare il cattolicesimo avviando una rigida intolleranza contro i protestanti.

  • 1618: Defenestrazione di Praga: il popolo di Boemia è in rivolta e degli esponenti cattolici e un segretario vengono gettati da una finestra del castello del re.

  • Ferdinando II (cattolico) e Federico V (calvinista) sono candidati al trono rispettivamente dagli esponenti della loro religione. Grazie alle proteste del popolo (anarchia) il nuovo imperatore di Boemia diventa Federico V.

  • Ferdinando II attacca, insieme alla Lega Cattolica, i territori del Palatinato (di cui Federico è re); mentre il duca di Tilly (dalla parte di Ferdinando) penetra nei territori di Boemia con le truppe imperiali.

  • 1620: Battaglia della Montagna Bianca: il duca Tilly costringe i protestanti alla resa in seguito all’ingente numero di morti.

  • Ferdinando II avvia una dura repressione (confisca di proprietà, esecuzioni condanne a morte) e obbliga la popolazione di Boemia ad aderire al cattolicesimo, pena l’esilio.

  • La Spagna era intervenuta a favore di Ferdinando II, contemporaneamente riprendendo la propria guerra con i Paesi Bassi e cercando di aprire un passo nella Valtellina per arrivare alla Lombardia, in questo fronte combattendo contro la Francia di Richelieu, Venezia e il ducato di Savoia.

  • 1625: la Danimarca si allea con l’Olanda e Inghilterra contro la Spagna; e invade la Germania.

  • 1629: la Danimarca è sconfitta dalle truppe di Tilly e Wallenstein; firma la pace di Lubecca con la quale recupera tutti i suoi territori in cambio della promessa a non intervenire più in guerra.

  • 1629: dei prelati cattolici divulgano un documento che obbliga a restituire tutti i territori confiscati alla Chiesa dai principi tedeschi che aderirono al luteranesimo e non rispettarono l’editto di Worms.

  • 1631-1632: la Svezia (re Gustavo Adolfo) scende in guerra, sconfigge Tilly, che muore in battaglia, a Beritenfeld e successivamente sconfigge le truppe di Wallenstein a Lutzen.

  • 1634: viene ucciso Wallenstein per volere di Ferdinando II, perché pensava si stesse accordando con i nemici di Boemia (che volevano ancora liberarsi dalla supremazia asburgica). Le truppe imperiali sconfiggono la Svezia.

  • 1635: pace di Praga: i principi tedeschi si accordano con i cattolici per sospendere l’editto di restituzione.

  • 1645: il nuovo imperatore, Ferdinando III, avvia le trattative per la pace. Perché Praga è sotto assedio svedese e la Baviera è invasa dai francesi.

  • 1648: Pace di Westfalia.
  • Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
    Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
    Registrati via email