sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

-La Francia di Luigi XIV-

Luigi XIV divenne Re quando era ancora un bambino, quindi la reggenza della Monarchia venne mantenuta inizialmente dalla madre Anna d’Austria e dal cardinal Mazzarino, che svolgeva le funzioni di Primo Ministro.
Una volta diventato Re a tutti gli effetti, egli iniziò ad assumere nel suo governo dei Ministri di origine borghese o persone originarie da famiglie della nobiltà di toga (nobiltà di funzionari, che possedevano e potevano ereditare cariche burocratiche); Luigi decide di fare ciò poiché preferiva avere persone di qualità e competenza che nobili magari incapaci di svolgere le proprie mansioni, inoltre così Luigi offriva ai Borghesi la possibilità di migliorare la loro ascesa sociale, quasi a raggiungere l’importanza dei Nobili, e così allentava inoltre le tensioni tra i due ceti sociali.
Dunque la Nobiltà di Spada, composta da famiglie dell’altissima e antichissima nobiltà, veniva vista non bene da Luigi XIV, ma non poteva eliminarli dalla sua Monarchia, poiché la loro autorevolezza sociale e il loro peso economico erano ancora notevoli, quindi decise di creare una Corte dedicata a tutti loro, facendo costruire fuori Parigi, a Versailles, un’enorme palazzo che possa ospitare tutta la Nobiltà di Spada.

La vita nella Corte era regolamentata da un’Etichetta, cioè da un insieme di regole di comportamento che tutti dovevano rispettare.
Comunque il Re in cambio di questa lussuosa residenza, voleva in cambio la fedeltà alla sua persona, facendo così Luigi XIV fu in grado di costruirsi un consenso politico anche tra gli strati d’élite della popolazione.

Luigi XIV venne incoronato a Reims nel 1654, oltre all’incoronazione venne anche consacrato, per mostrare la sua natura sacra e il suo potere.
Quindi il Re attuava una propaganda per farsi mostrare alla gente come una persona sacra, in grado anche di guarire mali altrui, come ad esempio attraverso l’imposizione delle mani sui malati di scrofola (tubercolosi).

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email