Ominide 238 punti

Luigi XIV

Dopo la morte di Luigi XIII la moglie Anna d’Austria assume la reggenza a nome di suo figlio, dato che Luigi XIV aveva solo cinque anni. Prese la reggenza Mazzarino che fu ostacolato dal parlamento di Parigi e dalla nobiltà per contrastare la monarchia. Diedero vita ad un movimento chiamato fronda parlamentare e dei principi. La sua origine era dovuta al fatto che il parlamento non era d'accordo per quanto riguardava le decisioni prese in materia fiscale da Mazzarino.
L'esercito di Condè sedò la rivolta, però Mazzarino fu comunque costretto a fuggire da Parigi e rientrò nella capitale grazie all'appoggio dell'esercito e del popolo.
Chiuse la guerra con la Spagna con l'aiuto dell'Inghilterra di Cromwell. La Spagna firmò quindi la pace dei Pirenei. Si stabilì che Luigi XIV avrebbe sposato Maria Teresa, figlia di Filippo IV, solo se lui avesse rinunciato a diventare re di Spagna.

Ma la rinuncia sarebbe stata fatta al pagamento di una dote considerevole, cioè soldi, ma siccome per la Spagna la somma era davvero alta il diritto di Luigi di diventare re di Spagna rimase intatta.
Luigi guidò il governo che fu caratterizzato da continue guerre dettate dalla politica espansionistica dell'Olanda e della Spagna che erano preoccupate del potere francese. Queste guerre costarono davvero tanto sia dal punto di vista finanziario che per quanto riguarda sacrifici di uomini.
Permisero alla Francia di diventare la prima nazione d'Europa. Il re pose fine al regime ministeriale e governò da solo combattendo contro parlamentari pubblici e privati di qualsiasi protesta.
Anche gli Stati generali subirono lo stesso trattamento. Il Parlamento parigino era formato da tre ceti (clero,nobiltà e borghesia) che non furono convocati.


Cambiamenti politici
- I nobili vengono ospitati nella reggia di Versailles per togliere ogni tipo di ribellione;
- si provò ogni tipo di intervento nel governo;
- il re assegnò cariche di funzionari alla borghesia;
- le tasse le pagava il Terzo Stato che era più numeroso ma più povero;
- furono esclusi dal pagare le tasse il clero e i nobili.

La politica religiosa
- Il re eliminò l'influenza della curia romana sulla chiesa gallicana lasciandole così la piena autonomia;
- impone il battesimo cattolico ai figli degli ugonotti;
- fa un controllo severo sulla cultura tramite la censura che limitava la libera circolazione di idee.

Colbert

- Era favorevole alla produzione e circolazione della ricchezza che porta all'esportazione frenando l'importazione;
- era convinta che la ricchezza di una nazione dipendeva dalla quantità di moneta pregiata posseduta;
- attuò una politica protezionista tramite dazi doganali e l'acquisto di prodotti di lusso dall'estero;
- incoraggiò l'importazione delle materie prime;
- investì somme di denaro pubblico per incoraggiare lo sviluppo industriale;
- realizzando nuove imprese industriali:merci di lusso;
- incrementò il commercio con l'estero.

Registrati via email