Ominide 50 punti

Mondo contadino tra '700 ed '800

• La società dell’antico regime era fondata sull’agricoltura.
• La maggior parte della popolazione erano contadini.
Società: strato superiore proprietari terrieri, nobili, borghesi (terra ricchezza)
Proprietà di tipo feudale diritti signorili e privilegi a discapito dei contadini che dovevano corrispondere al signore tributi ordinari(denaro,giornate lavorative gratis o prodotti della terra) o straordinari (vendita o passaggio in eredità della terra).
Diritti dei contadini : “usi civici” possibilità di far pascolare su terre comuni, ecc.
Brutta situazione nel ‘700 per i contadini(soprattutto in Francia) tributi gravi ai Signori, ridotti gli usi civici,”decima” alla Chiesa.
Europa orientale (Germania,Polonia,Russia) situazione peggiore servitù personale, devono ottenere il permesso per qualsiasi cosa (persino per sposarsi), erano chiamati “robot” e sono esistiti fino alla metà dell’ ‘800.

Nuova agricoltura, industria rurale e manifatture
Inghilterra l’agricoltura cambia tra il ‘600 e ‘700 terre comuni acquistate da proprietari privati e recintate dette “enclosures”.
Enclosures coltivazione più razionale della terra.
Superamento della rotazione triennale grazie all’introduzione di piante foraggere (rotazioni più lunghe, arricchiscono il terreno e favoriscono l’allevamento carne,latte,concime).
Privatizzazione Contadini→braccianti ; diminuzione dei piccoli proprietari.
Imprenditore terra in affitto, investimento, impiega braccianti pagandoli, produce con le nuove tecniche per vendere i prodotti formazione agricoltura capitalistica (Inghilterra, Francia nord, Italia nord, Germania nord-occidentale).
Europa nuovi sistemi diffusi con difficoltà, abitudine di non investire denaro, sistemi tradizionali. Es. mais e patata (prodotti USA) inizi ‘700 nelle campagne europee.
Protoindustrie rovesceranno l’assetto tradizionale produzione a domicilio lavorazione delle materie prime di tutti i componenti della famiglia durante le pause agricole e consegna del prodotto finito ad un mercante che lo vende.Tecnica esistente alla fine del Medioevo e sviluppata nell’Inghilterra del ‘600 ( tessile).

Francia (Europa preindustriale) manifattura

Registrati via email