Ominide 4838 punti

Il termine "barocco" indica le manifestazioni artistiche e letterarie che si svilupparono durante il Seicento, caratterizzate dall'eccesso, dalla stravaganza, dall'abbondanza di decorazioni virtuosistiche che avevano lo scopo di meravigliare il pubblico.
In particolare, l'arte barocca assume 2 forme: una realistica, che tende a descrivere gli aspetti macabri della vita, e una astratta e concettuale. Tuttavia, in entrambi i casi, lo scopo dell'artista era quello di meravigliare e stupire il pubblico.
Il termine barocco, per molto tempo, ebbe un'accezione negativa ("perla irregolare", "strano" "ragionamento complicato"), indicante un'arte contraria al buon gusto (in letteratura ciò che andava contro il modello petrarchesco), anche se dall'800 queste forme artistiche vennero rivalutate.
Il Barocco iniziò nel 1610 e si concluse con il 1690, data della fondazione dell'Accademia dell'Arcadia. Questo movimento artistico si diffuse particolarmente in Italia, Spagna, Francia e Inghilterra.

Dal punto di vista storico, il periodo durante il quale si sviluppò il Barocco fu caratterizzato da un evento fondamentale: la guerra dei Trent'anni. Le cause di questa guerra erano religiose ma principalmente politiche: gli Asburgo volevano instaurare in Europa un impero cattolico; si scontrarono quindi due concezioni politiche: da una parte quella anacronistica e assolutista degli Asburgo, dall'altra quella di Stato moderno concepita dagli altri Paesi.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email