Ominide 238 punti

Il 1600

Il 1600 non riguarda solo l’Europa, ma anche le diverse colonie dell'Inghilterra.

La storia del’Europa è caratterizzata dal punto di vista sociale e politico. C’è un grande divario tra la classe alta e quella povera. C’è anche la piccola gentry, la piccola nobiltà. E la gentry è la classe più vicina alla borghesia. C’è anche la classe media che esiste in Inghilterra.

Assolutismo: si parla di assolutismo quando il potere del re è illimitato. In Francia c’è Richelieu che ottiene la carica di primo ministro, dopo che Luigi XIII ottiene il riconoscimento della maggior età. Lui voleva consolidare la monarchia, togliere la libertà degli ugonotti che avevano finito di costruire uno Stato dentro lo Stato. Va a finire che vincono i cattolici e gli ugonotti vengono allontanati.

Inghilterra: ci sono guerre di religione perché perché Maria Stuart, cattolica creò una politica assoluta:
- Inghilterra era anglicana;
- Irlanda è cattolica.

Giacomo I: diventa re di Inghilterra, Scozia e Irlanda ed è cattolico pure lui. Vuole restaurare la religione e si scontra con il parlamento in cui lui vuole instaurare una monarchia che cerca di liberarsi. Il popolo non è d’accordo e inizia una rivolta. Al capo di questa rivolta si mette Cromwell.

Cromwell: è un esponente della gentry. Essendo membro del Parlamento si mette a capo di un esercito che rappresenta il Parlamento. Lui prende il potere come dittatura, tiene il potere nel nome del suo paese. Alla fine succede che gli inglesi tagliano la testa del re e scelgono loro il re che vogliono.
Esercito di Cromwell, le caratteristiche: esercito professionale, sono tutte persone religiose e di fronte sta la gente povera.

La Spagna decade e Inghilterra e Olanda prosperano perché gli inglesi e gli olandesi iniziano a commerciare diventando i più grandi produttori dei tessuti in Europa. Possiedono delle più grandi flotte mercantili cosi la Spagna decade perché loro, per esempio, l’oro americano lo investivano per acquistare prodotti dagli altri stati anziché investirli nelle loro imprese commerciali ed industriali.

Olanda è una grande nazione perché si è sviluppata con il commercio verso il mare attraverso le navigazioni verso le colonie di Asia. E' piccola e molto ricca perché ha delle colonie grazie anche alla prosperità economica e al immigrazione la repubblica rappresentò una controtendenza rispetto l’Europa.

Registrati via email