Genius 5605 punti

Spagna e Portogallo nel corso del 1300

Mentre era in corso la guerra dei Cent’Anni, in Spagna proseguiva la Reconquista. Dal 1000 al 1400 la penisola iberica si era contraddistinta per la lotta tra cristiani e musulmani che dal XIII secolo aveva visto sempre più la supremazia cristiana e la ritirata araba. Nel Quattrocento questo processo venne portato a termine e un evento importante fu il matrimonio tra Fernando d’Aragona e Isabella di Castiglia nel 1469 perché portò dieci anni più tardi all’unificazione dei due grandi regni sotto un'unica corona. Con l’unione di Castiglia e Aragona nel 1479, a cui poi si unirà anche Navarra, si formerà la Spagna. La Reconquista terminò nel 1492 con la conquista di Granada. La politica spagnola intraprese un dura repressione verso musulmani, ebrei e anche verso convertiti al Cristianesimo perché accusati di essere ancora fedeli alla vecchia religione. Il Regno di Portogallo tentò un’offensiva per espandere i propri territori, ma fu neutralizzato dal Regno di Spagna. Il Portogallo, vista l’impossibilità ad espandersi via terra, deciderà come l’Inghilterra di cercare l’espansione via marittima. Il territorio portoghese era veramente povero di risorse e perciò dovettero ancora di più dipendere dal mare.

Registrati via email