ely90 di ely90
Genius 4638 punti

Clemente VII (Giulio de’ Medici)

• Fu Papa dal 1523 al 1534

• Nepotista

• Gli fu chiesto da Enrico VIII di annullare il suo matrimonio con Caterina d’Aragona per sposare poi Anna Bolena. Clemente VII temporeggiò non potendo ignorare le pretese avanzate nel contempo da Caterina e dal nipote Carlo V e, davanti a queste esitazioni, Enrico VIII tra il 1531 e il 1535 ne approfittò per tagliare i ponti con Roma, specie con l’Atto di Supremazia (1534).

• Nel 1526 aderì alla Lega di Cognac, assieme alla Francia di Francesco I, Firenze, Venezia e Francesco II Sforza…la lega aveva anche l’appoggio inglese.

• Il 6 maggio 1527 i Lanzichenecchi compirono il Sacco di Roma e Clemente fuggì a Castel Sant’Angelo, mentre i soldati dilagavano in città.

• Firmò la capitolazione il 5 giugno 1527 poiché nel frattempo stavano dilagando peste e carestia. Gli stati italiani nel frattempo non erano intervenuti in soccorso del Papa, anzi, Venezia ne approfittò per riprendere la Romagna e Firenze per cacciare i Medici, restaurando la Repubblica.

• Nel giugno 1529 firmò il Trattato di Barcellona, impegnandosi a non contrastare l’egemonia imperiale e nel 1530 l’accordo fatto con Carlo V andò a buon fine, tanto che i medici ripresero il potere a Firenze, conservandolo sino agli inizi del Settecento.

• Dopo la pace di Cambrai nel 1529 fra Carlo V e Franncesco I, il primo risultò egemone in Italia e nel 1530 a Bologna Clemente VII lo incornò Re D'Italia e imperatore del Sacro Romano Impero.

• Promise a Carlo V la convocazione di un Concilio che poi si aprirà a Trento nel 1545, sotto il pontificato del successore Paolo III.

• Convocò Michelangelo per i lavori Cappella Sistina, proseguiti da Paolo III.

Registrati via email