Ominide 2537 punti

Il medioevo

Il Medioevo è quel periodo che va dal 476 al 1492 e si divide in Alto Medioevo dal 476 all’anno 1000 e Basso Medioevo Dall’anno 1000 al 1492.Nel 476 avviene la caduta di Romolo Augustolo, ultimo imperatore romano d’Occidente e questo periodo segna l’inizio formale del medioevo. Tra il V e il VI secolo si parla di Tarda Antichità per indicare ancora la profonda influenza esercitata dalla civiltà romana e da quella bizantina. Tra il VII secolo e l’anno mille si parla di Alto Medioevo vero e proprio, caratterizzato prevalentemente dall’affermazione dei costumi germanici. Tra il secolo XI e il secolo XIII si parla di Pieno medioevo ed è il periodo in cui si afferma il feudalesimo e riparte l’economia. Tra il XIV e il XV secolo, si parla di Tardo Medioevo; si avvicendano crisi e profonde trasformazioni politiche, economiche, sociali e culturali. Successivamente vedremo come il periodo dell’età medievale cederà il passo all’età moderna, più delimitata cronologicamente, ma a sua volta portatrice di grandi novità come la rivoluzione Scientifica del Seicento. Nel IV secolo nell’Impero romano d’Oriente nasce e si sviluppa il Monachesimo e in seguito si diffonde anche in Occidente. Nel Monachesimo occidentale si parla sia di Monachesimo benedettino che di monachesimo irlandese. Il primo era prevalentemente sedentario, regola monastica che prescrive un giusto equilibrio fra preghiera, studio e lavoro manuale. Figure importanti furono S.Benedetto, S. Agostino, S.Gregorio Magno e S.Bonifacio. Il secondo era finalizzato alla peregrinazione missionaria. Missioni e conversioni in Francia, Germania e Italia. Figure importanti furono S.Colombano,S. Gallo.

Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email