hirmien di hirmien
Ominide 138 punti

I PRIMI ABITANTI DELLE AMERICHE, SITUAZIONE ECONOMICO/POLITICA DEGLI ALTRI STATI NELLO STESSO PERIODO

I primi abitanti dell'america erano dei puritani scappati dall'Inghilterra.
Si formarono 13 colonie con una forte autonomia. In queste colonie i privilegi nobiliari contavano molto meno in favore dell'iniziativa personale ed il merito.
Il potere però era ancora nelle mani dell'aristocrazia inglese sebbene i coloni non si sentissero cittadini inglesi.
I coloni erano poveri, erano emigrati per soldi e con la vastità di territori da coltivare in america, avevano molte più opportunità. Erano però ostacolati dagli indigeni.
I coloni potevano importare prodotti solo dall'inghilterra (a prezzi altissimi - "thé act" legge sul thé) e ad esportare tutte le materie prime verso l'inghilterra a prezzi stracciati.

___________________________________________________________________________

Nello stesso periodo Francia, Olanda e Spagna intervengono per indebolire l'Inghilterra. Quest'ultima veniva accusata di impedire la libertà di navigazione per via dell'obbligo dei coloni americani di commerciare per mare solo con loro. Passava quindi sopra ai suoi principi per i suoi interessi personali.

Le 13 colonie formano un nuovo Stato -> Stati uniti d'America.

Registrati via email