Eliminato 378 punti

La pincipessa Sissi

Principessa Elisabetta, è conosciuta a livello mondiale come Principessa Sissi. All’età di 16 anni, nel 1854, sposò il principe Franz Josef I. Più tardi si interessò alla politica e si rese attiva in Ungheria. La sua tragica storia della vita, la rese una popolare personalità delle monarchie europee. Sissi era la figlia del duca bavarese Max e della duchessa Ludovica, e nacque il 24 Dicembre del 1837 a Monaco. Lei crebbe con sette fratelli nel palazzo di Herzog Max a Monaco. Durante un soggiorno in BAd Ischl la quindicenne Sissi conobbe suo cugino Principe Franz Josef I. I due si innamorarono. Un anno dopo si sposarono nella chiesa di Augusto a Vienna. La figlia Sofia venne al mondo il 5 Marzo 1855, e due anni dopo morì a Budapest. Il 15 luglio 1856 venne al mondo la seconda figlia Gisella, sempre a Vienna. Il matrimonio di Sissi non trascorse senza problemi, spesso vi erano delle controversie tra i due. Sissi non si sentiva bene. Era quindi spesso in viaggio. I suoi viaggi la portarono in giro per il mondo intero. 1863 Sissi cominciò li studio della lingua Ungarica che presto conobbe molto bene.

Inoltre studiò Francese, Ceco e Italiano. Più tardi studiò ancora il greco moderno e antico. Tra le sue curiosità si può contare anche la cultura greca. Leggeva volentieri le opere di Heinrich Heine, William Shakespeare, Wolfgang von Goethe, Homer e Artur Schopenhauer. E lei stessa era anche una scrittrice, lei scriveva poemi. Sissi si adoperò per l’autonomia dell’Ungheria. Nell’anno 1867 si ebbe un accordo tra l’Austria e l’Ungheria, entrambi i paesi erano delle doppie Monarchie. Nell’anno 1867 divennero Franz Josef e Elisabetta re e regina dell’Ungheria, a Budapest. Nello stesso anno venne al mondo la terza figlia Maria Valeria a Budapest. Lei divenne la loro figlia prediletta.
Nell’anno 1874 Elisabetta andò in Inghilterra, dove imparò a cacciare a cavallo, cosa che le interessò molto. Divenne un eccellente cavallerizza. Suo figlio principe Rudolf si sposò il 10 maggio 1881 con Stefania dal Belgio. Il 30 gennaio 1889 suo figlio si suicidò nel castello di caccia Mayerling.
Nel 1898 la principessa Elisabetta cadde vittima in un attentato a Genf. Venne pugnalata dal ventiquattrenne anarchico Luigi Lucheni

Registrati via email