sese98 di sese98
Sapiens 781 punti

Il secondo dopoguerra

Stati Uniti
Gli Stati Uniti divennero la superpotenza guida del blocco occidentale (democratico e capitalista) che affrontò nella "guerra fredda" il blocco comunista guidato dall'URSS.Gli USA furono molto attivi nel processo di ricostruzione postbellico dei Paesi europei e intervennero con sistematicità anche nei Paesi dell'America Latina,cercando di controllarne l'economia e i governi.

Europa
Dopo il 1945,l'Europa fu divisa in un'area occidentale e in una orientale. Solo dopo il 1989 i Paesi comunisti dell'Europa orientale rovesciarono le dittature e introdussero sistemi democratici, ma si aprirono nuove questioni che riguardavano l'autonomia delle diverse nazionalità. Negli anni '50 alcuni Paesi dell'Europa occidentale avviarono il processo di costruzione dell'Unione Europea, che ha conosciuto tappe importanti con il trattato di Maastricht (1991) e l'adozione della moneta unica (euro).

Medio Oriente
Nel 1948,su iniziativa dell'Onu venne fondato lo Stato di Israele:si aprì la questione mediorientale che mise uno contro l'altro Israeliani e Palestinesi. Una guerra dopo l'altra fino a oggi segnano la politica dell'area.Negli ultimi decenni inoltre nei Paesi mediorientali si è sviluppato l'integralismo e il terrorismo islamico che minaccia l'Occidente.

Unione Sovietica
E' stata la seconda superpotenza mondiale. Controllava i Paesi dell'Europa orientale dove intervenne militarmente ogni volta che si manifestavano tentativi di ribellione al sistema,come in Ungheria nel 1956 e in Cecoslovacchia nel 1968. Il crollo del comunismo travolse la stessa URSS che si sciolse nel 1991.

Registrati via email