Genius 2113 punti

1200 - L'investitura dei cavalieri

I giovani nobili diventavano cavalieri attraverso l'investitura, una cerimonia con la quale venivano ammessi alla cavalleria.
L'investitura aveva luogo nel castello: il signore forniva a ciascuno di loro il cavallo, le armi e organizzava la festa.
Alla vigilia della cerimonia l'aspirante cavaliere trascorreva la notte in preghiera nella cappella e il giorno seguente prendeva dall'altare la spada benedetta e riceveva a sua volta la benedizione. Giurava di usare l'arma che gli veniva consegnata per il servizio di Dio e per la protezione dei deboli.
In questo modo si inpegnava a non fare cattivo uso del proprio potere e della propria forza. Questo si svolgeva nel 1200.

Registrati via email