Ominide 492 punti

L'invasione della Polonia e l'Europa in guerra

Il primo settembre 1939 le truppe tedesche passarono il confine polacco. Hitler aveva preparato accuratamente quel momento. L’accordo con Stalin gli dava sicurezza sul fronte orientale; ma questa volta la Francia e l’Inghilterra reagirono e il tre settembre dichiararono guerra alla Germania. Mussolini, sapendo che l’Italia era impreparata, dichiarò che per il momento non sarebbe entrata in guerra. Con una tattica di sfondamento basata sull’uso massiccio dei mezzi corazzati, i Tedeschi penetrarono facilmente nel territorio polacco. Stalin approfittò della situazione e, con il consenso dei nazisti, invase la parte orientale della Polonia. Nei mesi successivi l’URSS occupò anche le repubbliche baltiche di Estonia, Lettonia e Lituania.
Nel primo anno di guerra la Germania occupò la Danimarca e la Norvegia, dove costituì due governi collaborazionisti.

Sul fronte occidentale, la linea di fortificazioni di confini (Linea Maginot) sembrava dare sicurezza alla Francia, ma Hitler aggirò l’ostacolo. Nell’aprile 1940 le truppe tedesche invasero la Danimarca e la Norvegia, assicurandosi il controllo del Mar Baltico. Nel maggio dello stesso anno Hitler attaccò la Francia invadendo l’Olanda, il Belgio e il Lussemburgo, paesi neutrali. Quando le operazioni stavano per concludersi con la conquista di Parigi, Mussolini entrò in guerra contro la Francia e l’Inghilterra (10 giugno 1940). Il duce credeva di trarre vantaggio da un conflitto breve e già vinto in partenza.
La Francia, sconfitta, fu divisa in due parti. La parte settentrionale passò sotto diretto controllo degli occupanti tedeschi; quella meridionale, con capitale Vichy, fu lasciata a un governo disposto a collaborare con gli invasori (governo collaborazionista) con a capo il maresciallo Pétain. Immediatamente nacquero organizzazioni di lotta clandestina, che trovarono un importante punto di riferimento nel generale Charles de Gaulle: questi, rifugiatosi a Londra, incitava alla resistenza.

Registrati via email