Ominide 124 punti

L'imperialismo


Tra la fine dell'ottocento e l'inizio del novecento si sviluppò una nuova forma di colonialismo, chiamata imperealismo. L'imperealismo fu una politica che aveva come obiettivo la creazione di grandi imperi coloniali mediante l'occupazione di territori che si trovavano nei continenti extraeuropei. Una novità dell'imperealismo, rispetto al colonialismo dei secoli precedenti, fu il suo carattere di conquista militare e di controllo economico dei territori colonizzati. l'imperealismo aveva come obiettivo l'occupazione di vasti territori per poterli dominare politicamente ed economicamente. Le ragioni per cui ci fu l'imperealismo erano economiche e politiche.
Economiche: La conquista di vasti territori abitati da numerose popolazioni era utile perché le colonie diventavano nuovi mercati per le merci nazionali. Inoltre, in molte delle colonie era possibile trovare materie prime necessarie per lo sviluppo industriale senza doverle importare a prezzi elevati da altri paesi. Politiche: L'espansione coloniale divenne uno dei sistemi con i quali i governi mostravano la forza del proprio stato. Inoltre, la conquista di un territorio extraeuropeo poteva essere usata nelle trattative politiche con gli altri Stati come strumento per ottenere vantaggi o per stipulare alleanze.
Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email