Habilis 317 punti

La guerra di Etiopia

Il 3 ottobre 1935 le truppe italiane, su ordine di Mussolini, invasero l'Etiopia senza nemmeno una dichiarazione di guerra e, grazie all'abbondanza di uomini, Addis Abeba fu conquistata il 5 Maggio 1936. Mussolini era convinto che la conquista dell'Etiopia avrebbe ottenuto un tacito assenso della Francia e della Gran Bretagna e che non sarebbe intervenuta la comunità internazionale.
Invece, dopo l'inizio dell'invasione, la Società delle Nazioni, nel novembre del 1935 condannò l'Italia poichè invasore di un altro paese e decretò delle sanzioni economiche vietando la vendita all'Italia di beni di interesse militare.

Registrati via email