Sapiens 3012 punti

Il Comunismo

Nel 1848 nasce il Comunismo con la pubblicazione del Manifesto del partito comunista redatto da Karl Marx e Friedrich Engels.
I principali esponenti del comunismo volevano dar vita ad un nuovo tipo di società ed abolire il capitalismo, che secondo il pensiero marxista era basato sulla disuguaglianza sociale e sullo sfruttamento di operai e contadini. Il capitalismo privilegiava la borghesia e gli stati avanzati,
L’obiettivo del comunismo era l’abolizione della proprietà privata.
Occorreva quindi cambiare il volto della società attraverso l’azione del proletariato organizzato che avrebbe portato alla lotta di classe contro la borghesia.
Nel 1864, a Londra, fu fondata la Prima Internazionale, cioè un associazione con il fine di coordinare l’azione di lotta contro la borghesia e il capitalismo.
La borghesia reagì a diede vita ad una politica di riforme. A questo punto, intervenne il governo che ripristinò la situazione.

Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email