Gli Stati Uniti e la ricostruzione economica dell'Europa.

Nuovi governi nei territori occupati dai sovietici
Determinazione dei governi nei territori occupati dai sovietici. Questione politica spinosa
Questo anche perché non considerazione dei diritti e della sorte popolazione.
Dopo la prima guerra mondiale quei diritti contarono molto tanto che si cerco di applicare:
- autodeterminazione dei popoli
- garantire diritti delle minoranze (adesso no)

Esodo delle nazioni dell'Europa orientale
Porto a questo, soprattutto le popolazioni tedesche
12 milioni dalle regioni orientali, regioni occidentali.
In modo marginale riguardo altri gruppi etnici da fiume e dall'Istria italiana.

Conferenza di Parigi e trattati di pace (seconda metà 1946)
Nuovi profili territoriali dell'Europa (Germania a parte)
Definiti facilmente

Febbraio 1947: firmati i trattati di pace (Italia, Romania, Bulgaria, Ungheria, Finlandia)

I sovietici intanto imponevano i governi comunisti nei territori di loro influenza
Dal momento che anche in Europa occidentale, forze politiche comuniste oltre a divisione territoriale si profilava divisione ideologica, questione aperta.

Il caso della Grecia, primi mesi del 1947
Guerra civile tra forze politiche sostenute dagli inglesi
Corpo di partigiani comunisti (Elas) che si proponeva di rovesciare il governo di Atene.
A sconfiggere i comunisti, interventi americano.
12.3.1947 famoso messaggio di Truman al congresso americano dove

Dottrina Truman
La politica degli Stati Uniti doveva dare il sostegno a quei popoli liberi in lotta contro le minoranze armate o pressioni esterne che mirassero a sottometterli.
Questa dichiarazione prendeva atto di una situazione che veniva definita da un osservatore americano: "guerra fredda"

Guerra fredda: cioè di latente conflitto tra paesi occidentali e URSS.
Per gli americani la forza delle armi non bastava perché giocavano a favore dei comunisti, gravi e perduranti, condizioni di miseria.

Europa esce dalla guerra con la città distrutta, finanza sconvolta, forza produttiva esausta (ripresa lenta, perché senza risorse).

Accordi di Bretton Woods luglio 1944
Già da qui alcuni strumenti per la ricostruzione apportati:
- fondo monetario internazionale affiancato da Banca mondiale per assicurare i mezzi finanziari necessari alla ricostruzione.

FMI e banca mondiale
Per assicurare i mezzi finanziari necessari alla ricostruzione.
Meccanismo per garantire stabilità dei cambi dove dollaro aveva un ruolo chiave.
Questi provvedimenti appartengono al progetto di cui doveva godere anche URSS la quale già in guerra aiuti dall'America.

Ma vista la situazione politica corretto progetto d'intervento.

Piano Marshall 5 giugno 1947
Annunciava articolato programma di ricostruzione economica europea (ERP)
Più comunemente detto piano MArshall
Si proponeva di mettere a disposizione dei governi europei le risorse necessarie sia per l'acquisto più urgenti mezzi di sussistenza (derrate) sia degli strumenti tecnici per rimettere i. Piedi l'apparato produttivo.

Concesse la ripresa economica europea occidentale
Il piano Marshall rientrava nella politica di. Intendimento del comunismo, rispondeva agli interessi economici Usa, Europa prospera: mercato alle esportazioni americane e un campo di investimento di capitale americano.
Tentativo di riduzione della barriere doganali le importazioni Usa.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email