Gli Stati Uniti e il New Deal

La crisi delle democrazie, ragioni erano per lo più di ordine economico: crollo del 1929, stava nella capacità dei regimi democratici trovare la risposta adeguata sullo stesso terreno economico, ma ormai l'economia e la politica non sono entità scindibile.

Le vie d'uscita dalla crisi del '29:
Dopo il '29 la ripresa economica dipendeva dalla capacità di trovare nuove regole per il governo dell'economia, regole tali da:
-salvaguardare libertà individuale ma anche l'interesse pubblico
-leggi di mercato, necessario per il progresso dell'industria
-salvaguardare le vitali necessità di tutti coloro, gran massa di cittadini i quali non possono rimanere in balia di meccanismi economici (alterni e incerti)
-meccanismi economici indifferenti al fatto che tutti devono mangiare
-ripresa della democrazia legata alla condizione che essa sapesse garantire ai cittadini un minimo di sicurezza sociale

USA: primo paese dove si dava di nuovo fiducia alle istituzioni democratiche, sotto la guida del presidente Roosevelt.
L'esperienza di governo che realizzo questo programma di rinnovamento delle istituzioni: New Deal (nuovo patto)
Sin dai tempi della guerra civile gli Stati Uniti governati dai presidenti repubblicani, tradizione interrotta con Wilson 1912, parentesi.

Presidenza Hoover 1929:
Repubblicano, tradizione era di limitare i poteri del governo federale e il suo i
Mete entro nella vita economica se non per favorire il mondo degli affari.

Partito repubblicano:
Il suo cuore batteva a Wall street e i suoi maggiori sostenitori erano uomini di affari e tutti coloro che ne condividevano una filosofia elementare secondo la quale ognuno doveva essere libero di sbrigare da se i propri interessi poco importa se gran numero di persone più deboli sconfitto da questo libero gioco.

Partito democratico:
Non era più il rappresentante dei risentimenti di un sud sconfitto anche se gli stati del sud continuavano a dare ai democratici la maggiorana dei voti, con Wilson il partito democratico viene rinnovato, contro i meschini egoismi delle nazioni e dei singoli Wilson aveva agitato gli idoli della giustizia, della libertà e della solidarietà.
- era perciò naturale che dopo la crisi del -929 segno evidente del fallimento dei principi cari al partito repubblicano, gli a,eri ani si volgessero di uovo verso il partito democratico.

1933 elezioni presidenziali le prime dopo la crisi eletto candidato democratico: Roosevelt

Registrati via email