sc1512 di sc1512
Ominide 5761 punti

-Il Sistema Governativo degli appena nati Stati Uniti-

Essendo nato un grande Stato, basato sul Federalismo, era necessario individuare se il potere dei singoli Stati doveva prevalere su quello del Governo Federale o viceversa.
Esistevano due raggruppamenti: i Federalisti e i Repubblicani, dove i primi erano a favore di un maggiore potere del Governo Centrale, mentre i secondi sostenevano che il potere del singolo Stato doveva prevalere a quello del Governo Centrale.
Filorepubblicani erano i Piantatori del Sud e gli Artigiani e Commercianti del Nord, mentre Filofederalisti erano Madison, Hamilton, Jay, Washington e Adams.

I Repubblicani fecero approvare dal Congresso nel 1791, un Bill of Rights, ossia l’insieme di dieci Emendamenti alla Costituzione; questi Emendamenti sono norme che modificano o precisano alcuni punti della Costituzione.
Questi Emendamenti stabilirono che il Governo Centrale deve rispettare alcuni limiti verso i singoli individui e verso gli Stati dell’Unione, come ad esempio venne tutelata la libertà di religione, di parola, di stampa, di portare le armi, ecc…

Visto ciò, i Repubblicani, fecero eleggere in successione tre diversi Presidenti.

Essendo gli Stati Uniti una nuova Nazione, era necessario definire i criteri per attribuire la Cittadinanza Americana; una prima legge stabiliva che la cittadinanza fosse data per nascita e a quelli stranieri che avevano risieduto per almeno due anni in suolo Americano; una legge successiva elevò a cinque gli anni di residenza per ottenere la cittadinanza, che poi divennero addirittura quattordici.

Oltre a queste regole, un nuovo Stato deve anche definire i propri Simboli:

1. il Gran Sigillo degli Stati Uniti: usato per sigillare gli atti ufficiali; nella sua parte anteriore vi è l’aquila americana, simbolo di forza, che stringe in un artiglio tredici frecce, simbolo della capacità di difendersi delle tredici colonie, mentre nell’altro vi è un ramo d’olivo, simbolo di pace; nella parte inferiore vi è una piramide tronca a tredici livelli, alla cui sommità vi è un occhio in un triangolo (questi simboli appartengono alla tradizione massonica).

2. La Bandiera: la sua forma e la disposizione delle stelle variò molte volte, inizialmente la bandiera era costituita da tredici stelle e tredici strisce; il Flag Act del 1818 stabilì le norme per la forma della Bandiera: il numero di strisce è fisso ed è pari a tredici ed il numero di stelle è variabile in base al numero degli stati.

3. La Libertà: figura di sembianze femminili che ha in mano la Costituzione o la Bandiera e ha al suo fianco l’Aquila.

Registrati via email